Una tradizionale pietanza irlandese Reviewed by Momizat on . Qual è il tipico cibo irlandese? E' strano, per un'isola con un abbondante pesca nei ruscelli e nei mari circostanti, che il 75% del pesce irlandese venga espor Qual è il tipico cibo irlandese? E' strano, per un'isola con un abbondante pesca nei ruscelli e nei mari circostanti, che il 75% del pesce irlandese venga espor Rating: 0
Home » Articoli Vari » Una tradizionale pietanza irlandese

Una tradizionale pietanza irlandese

Qual è il tipico cibo irlandese?

E’ strano, per un’isola con un abbondante pesca nei ruscelli e nei mari circostanti, che il 75% del pesce irlandese venga esportato.

Gli irlandesi preferiscono tradizionalmente la carne e “Carne e due tipi di verdure” è ancora il pasto principale e standard in Irlanda. In esso c’è sempre un elemento immancabile: le patate!

Vincent  van Gogh, I mangiatori di patate (The Potato Eaters), 1885, Museo Van Gogh

Vincent van Gogh, I mangiatori di patate (The Potato Eaters), 1885, Museo Van Gogh.

Nessun cibo da solo ha mai avuto così tanta influenza sulla fantasia irlandese come le patate e nessun altro paese è mai stato così colpito dall’entusiasmo per una verdura.

Una persona media irlandese mangia 141kg di patate ogni anno, più di ogni altra persona in Europa.

Per molti irlandesi, un pasto è decisamente incompleto senza una porzione di patate e questo spiega il perchè, per esempio, i visitatori che arrivano nell’isola smeraldo sono spesso sorpresi di vedere la gente in un pub che mangia le patatine con le lasagne!

 

La patata è un tubero che non è originario dell’Irlanda, fu portata lì da Sir Walter Raleigh dal Sud America nel sedicesimo secolo, e fu presto scoperto che il tubero cresceva estremamente bene nell’umido clima irlandese. Nel diciannovesimo secolo in Irlanda le patate potevano nutrire più persone per acro di ogni altro raccolto. Gli agricoltori più poveri potevano sposarsi giovani e avere una numerosa prole, vivendo quasi interamente delle patate che coltivavano nei loro piccoli angoli di terreno affittati. Il terreno era affittato perchè la legge inglese diceva che i cattolici irlandesi non potevano essere proprietari della loro terra.

Intorno al 1840,  una malattia delle piante che distrusse il raccolto di patate fu uno dei più grandi disastri della storia. Più di un milione di persone morirono di fame nella “Grande Carestia”. Le  persone povere non potevano permettersi di pagare l’affitto e furono costrette dai loro proprietari inglesi a lasciare la loro terra d’origine. Molte persone dovettero andare in delle “workhouses”, case di lavoro dove alla gente che non aveva di che vivere venivano offerti un impiego e un’accomodazione. Essi vennero separati dalle loro famiglie e dovettero lavorare in pessime condizioni. Ancora oggi, nell’ovest dell’Irlanda gli innumerevoli muri di pietra cono spesso i resti di queste case di lavoro.

Altri milioni di persone emigrarono dall’Irlanda in America o in Canada, molti morendo sulle navi lungo la strada. Nel 1840 la popolazione dell’Irlanda era più di 8 milioni e per l’anno 1860 diminuì fino ad arrivare a 5 milioni. La cosa più triste riguardo a questo periodo era che c’era abbastanza cibo disponibile in Irlanda, ma la gente non poteva permettersi di comprarlo.

Da quei giorni la patate rimangono ancora un piatto centrale per la cucina irlandese. Anche se a  molti irlandesi oggi piacciono ugualmente la pasta e il riso, la gente in Irlanda spende quasi 150 milioni di euro ogni anno per le patate.

 

Non è da dimenticare però, in questi tempi in cui stiamo diventando sempre più attenti alla salute anche grazie alla varietà di cibo disponibili ogni giorno sulla nostra tavola, che le patate sono un cibo quasi completo. Possono fornire il fabbisogno giornaliero di energia, calcio, ferro e vitamine C e D, come anche più dell’80%  delle proteine necessarie. Bollite, le patate sono ricche perchè contengono carboidrati e antiossidanti che possono prevenire disagi al cuore e il cancro. Le patate bollite, inoltre, hanno poche calorie, simili a quelle delle mele o del porridge. Contengono anche un tipo di amido che il nostro corpo non assorbe, facendogli svolgere il compito di una fibra.

 

Non dobbiamo quindi essere stupiti se in Irlanda le patate sono ancora uno dei cibi principali: hanno una lunga e orgogliosa storia, sono sane e … anche molto buone!

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 5.0/5 (1 vote cast)

Una tradizionale pietanza irlandese, 5.0 out of 5 based on 1 rating

Lascia un Commento

*

© 2012 il Ritaglio.it - Il Ritaglio è un blog ad indirizzo giornalistico e pertanto non è una testata registrata. |

Torna su