“Winnie the Pooh” come nascondiglio per la cocaina Reviewed by Momizat on . [caption id="attachment_2194" align="alignright" width="263" caption="winnie the pooh"][/caption] Gli agenti del commissariato di San Basilio di Roma hanno port [caption id="attachment_2194" align="alignright" width="263" caption="winnie the pooh"][/caption] Gli agenti del commissariato di San Basilio di Roma hanno port Rating:
Home » Cronaca » “Winnie the Pooh” come nascondiglio per la cocaina

“Winnie the Pooh” come nascondiglio per la cocaina

winnie the pooh

winnie the pooh

Gli agenti del commissariato di San Basilio di Roma hanno portato a termine una grande operazione antidroga, che ha portato all’arresto di sette spacciatori, all’identificazione di circa 200 clienti e al controllo di 61 veicoli.

Ma il fatto più curioso di questo intervento è legato alle modalità con cui i pusher riuscivano a nascondere la merce, in totale circa un chilo e mezzo di cocaina: veniva nascosta all’interno di alcuni peluches del celebre orsetto Winnie the Pooh, che non sono però risultati efficaci nell’ingannare i cani antidroga. Durante la perquisizione del garage utilizzato come centro dalla banda sono stati anche rinvenuti 21000 euro, parte del fruttato della merce, e una pistola, che gli agenti stanno analizzando per cercare di capire se possa essere collegata ad alcune sparatorie avvenute di recente nel quartiere.

Quartiere che vive, quindi, una seconda tragedia, dopo che negli ultimi dieci giorni aveva suscitato grande interesse la vicenda di un anziano travolto e ucciso da un’automobile dopo aver reagito allo scippo della moglie.

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 5.0/5 (1 vote cast)

“Winnie the Pooh” come nascondiglio per la cocaina, 5.0 out of 5 based on 1 rating

Lascia un Commento

*

© 2012 il Ritaglio.it - Il Ritaglio è un blog ad indirizzo giornalistico e pertanto non è una testata registrata. |

Torna su