E’ morto Giorgio Bocca, giornalista e partigiano Reviewed by Momizat on . E' morto Milano, nella sua casa, dopo una breve malattia. Giorgio Bocca, grande giornalista e scrittore, nato a Cuneo il 28 agosto del 1920, ci ha lasciato oggi E' morto Milano, nella sua casa, dopo una breve malattia. Giorgio Bocca, grande giornalista e scrittore, nato a Cuneo il 28 agosto del 1920, ci ha lasciato oggi Rating:
Home » Cronaca » E’ morto Giorgio Bocca, giornalista e partigiano

E’ morto Giorgio Bocca, giornalista e partigiano

E’ morto Milano, nella sua casa, dopo una breve malattia. Giorgio Bocca, grande giornalista e scrittore, nato a Cuneo il 28 agosto del 1920, ci ha lasciato oggi..

Grande firma de La Repubblica, tra i fondatori, si interessò dell’epopea partigiana, di terrorismo e questioni sociali. Con i suoi articoli ha dipinto l’ultimo mezzo secolo della vita italiana.

Iniziò a scrivere a metà degli anni ’30, su periodici locali e poi sul settimanale cuneese La Provincia Grande. Arruolatosi come allievo ufficiale alpino, dopo l’armistizio fu tra i fondatori delle formazioni partigiane di Giustizia e Libertà. Riprese l’attività di giornalista. Scrive per il giornale di GL, per la Gazzetta del Popolo, per l’Europeo e per Il Giorno, facendosi conoscere per le grandi inchieste. Nel 1976 fu tra i fondatori del quotidiano la Repubblica, con cui ha sempre continuato a collaborare.

Al suo attivo anche molti libri, dall’attualità politica all’analisi socioeconomica, dall’approfondimento storico e storiografico, senza mai dimenticare la sua esperienza partigiana. Tra le sue opere: Storia dell’Italia partigiana (1966); Storia dell’Italia nella guerra fascista (1969); Palmiro Togliatti (1973); La Repubblica di Mussolini (1977); Il terrorismo italiano 1970-78 (1978); Piccolo Cesare (2002, dedicato al fenomeno Berlusconi, libro che segnò il passaggio di Bocca da Mondadori, suo editore da oltre dieci anni, a Feltrinelli); Le mie montagne (2006); È la stampa, bellezza (2008); Annus Horribilis, Milano, Feltrinelli (2010); Fratelli Coltelli (1948-2010 L’Italia che ho Conosciuto), Milano, Feltrinelli (2010). Nell’aprile 2008 Bocca ha vinto il premio Ilaria Alpi alla carriera.

Un grande saluto ad uno degli ultimi grandi giornalisti italiani. Grazie per tutto ciò che hai scritto.

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0.0/5 (0 votes cast)

Lascia un Commento

*

© 2012 il Ritaglio.it - Il Ritaglio è un blog ad indirizzo giornalistico e pertanto non è una testata registrata. |

Torna su