Maltempo sulla capitale, un morto Reviewed by Momizat on . L'arrivo del maltempo su tutta la penisola ha generato particolari disagi a tutti gli Italiani. A farne le spese in maggior misura sono stati i Romani, che si s L'arrivo del maltempo su tutta la penisola ha generato particolari disagi a tutti gli Italiani. A farne le spese in maggior misura sono stati i Romani, che si s Rating:
Home » Cronaca » Maltempo sulla capitale, un morto

Maltempo sulla capitale, un morto

L’arrivo del maltempo su tutta la penisola ha generato particolari disagi a tutti gli Italiani. A farne le spese in maggior misura sono stati i Romani, che si sono svegliati in una città paralizzata da un violento nubifragio.

L’acquazzone ha causato gravi disturbi ad ogni tipo di spostamento: gli automobilisti si sono trovati bloccati nei molti allagamenti, i pedoni sono stati interdetti dalla presenza di diversi centimetri di acqua anche sui marciapiedi; chi si sposta con i mezzi pubblici ha dovuto fare i conti con la chiusura di molte fermate delle linee A e B della metropolitana e di alcune stazioni ferroviarie. Anche il traffico aereo ne ha risentito e lo stesso Presidente della Repubblica ha dovuto rimandare il volo verso Pisa.e si sono svegliati in una città paralizzata da un violento nubifragio.

Il più grave avvenimento è stato, però, la morte di un anziano, annegato nel seminterrato in cui si trovava a causa dell’allagamento. Un altro risulta disperso.

Intanto sono stati presi i primi provvedimenti per far fronte alla situazione: è stato attivato un numero di emergenza e per agevolare il traffico sono state aperte le barriere che delimitano la zona a traffico limitato.

Il sindaco di Roma Alemanno ha intanto chiesto che venga riconosciuto lo stato di calamità naturale, utile anche a salvaguardare coloro che non sono riusciti a raggiungere il posto di lavoro.

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0.0/5 (0 votes cast)

Lascia un Commento

*

© 2012 il Ritaglio.it - Il Ritaglio è un blog ad indirizzo giornalistico e pertanto non è una testata registrata. |

Torna su