Nuova Zelanda: l’ ecodisastro ha un costo di 5mila euro Reviewed by Momizat on . La nave container "Rena" che si è arenata sulla barriera corallina della Nuova Zelanda, ha causato il peggior disastro ambientale degli ultimi anni. Un danno de La nave container "Rena" che si è arenata sulla barriera corallina della Nuova Zelanda, ha causato il peggior disastro ambientale degli ultimi anni. Un danno de Rating:
Home » Cronaca » Nuova Zelanda: l’ ecodisastro ha un costo di 5mila euro

Nuova Zelanda: l’ ecodisastro ha un costo di 5mila euro

La nave container “Rena” che si è arenata sulla barriera corallina della Nuova Zelanda, ha causato il peggior disastro ambientale degli ultimi anni. Un danno del genere ha il costo di 5mila euro.

Questo, l’importo della multa comminata dalle autorità di Wellington al capitano della “Rena”.

La portacontainer ha sversato in mare 1700 tonnellate di petrolio che sta contaminando alcune tra le spiagge più belle del litorale neozelandese ed ha ucciso più di 1000 uccelli. L’imbarcazione ormai spezzata in due, rischia di affondare da un momento all’altro, liberando le ultime scorte di carburante in mare.

La grande macchia di greggio che galleggia al largo di Tuaranga, ha costretto le balene a cambiare rotta, mentre gli 88 container vagano liberamente nel Pacifico.

A causare la tragedia, l’assenza dalla plancia del Comandante che stava festeggiando il suo compleanno.

Il Capitano, una volta pagata la multa per nulla proporzionata alla catastrofe ambientale creata, dovrà presentarsi nuovamente davanti ai giudici per stabilire le dinamiche dell’incidente.

 

 

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0.0/5 (0 votes cast)

Lascia un Commento

*

© 2012 il Ritaglio.it - Il Ritaglio è un blog ad indirizzo giornalistico e pertanto non è una testata registrata. |

Torna su