Nuovo caso di razzismo, questa volta a Verona Reviewed by Momizat on . Nuovo caso di razzismo, questa volta a Verona. Uno srilankese è stato preso a sprangate nel pomeriggio del 16 dicembre. L'Arena, il quotidiano locale, dà la not Nuovo caso di razzismo, questa volta a Verona. Uno srilankese è stato preso a sprangate nel pomeriggio del 16 dicembre. L'Arena, il quotidiano locale, dà la not Rating:
Home » Cronaca » Nuovo caso di razzismo, questa volta a Verona

Nuovo caso di razzismo, questa volta a Verona

Nuovo caso di razzismo, questa volta a Verona. Uno srilankese è stato preso a sprangate nel pomeriggio del 16 dicembre. L’Arena, il quotidiano locale, dà la notizia solo domenica 18. Sabato 17 c’è stata la manifestazione in piazza Bra contro il razzismo, dopo i fatti di Firenze, durante la quale ha preso parte anche il sindaco Tosi. Anche io ho assitito ad una parte della manifestazione. Sinceramente la domanda che orge spontanea è il perché il quotidiano non abbia dato subito la notizia ma abbia aspettato ben due giorni.  Sarà forse perché sui media nazionali oggi Verona è una città modello poichè ha manifestato solidarietà verso la comunità senegalese, pur essendo (purtroppo) una città di stampo leghista? Se la notizia fosse trapelata prima forse Verona oggi sarebbe vista con occhi diversi? Resta lo sconcerto e la preoccupazione per questi atti che diventano sempre più frequenti e ritrovano anche ampi consensi sui social network tra persone xenofobe. Vorrei solo ricordare che il razzismo è profonda ignoranza. Essere ignoranti sicuramente non è una bella cosa e nessuno vorrebbe esserlo.

Ringrazio Verona In per la segnalazione

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0.0/5 (0 votes cast)

Commenti (2)

  • Francesco Tegani

    Far passare una città come razzista non è il massimo. “Verona è di stampo leghista-la lega è xenofoba-nuovo caso di razzismo a verona” mi sembra una tripletta un po’ demagogica e poco realistica anche

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +1 (from 1 vote)
    Rispondi
    • Ruben Mattia Santorsa

      Ho cambiato il titolo perché come “nuovo caso di razzismo” intendevo un episodio conseguente a quello di Firenza. Chiedo scusa, non era mia intenzione offendere i Veronesi, siccome anche io abito in questa città, non volevo dipingerli come razzisti. Mi dispiace se si è percepita una generalizzazione nel mio articolo, era del tutto involontaria, emersa forse dalla poca chiarezza con cui ho illustrato l’argomento. Chiedo sinceramente scusa per questa mia mancanza. La mia era un’accusa verso chi è davvero xenofobo (ad esempio non tutti i leghisti lo sono, ma la maggior parte si). Volevo solo precisare però che anche io sono stato spesso vittima di insulti in quanto “terrone”, quindi non creo di certo scandalo dicendo che a Verona una consistente minoranza di persone è razzista (guarda caso chi mi ha insultato si è vantato di essere padano da generazioni e di votare per la Lega). Inutile specificare che così come a Verona, in quasi tutte le città italiane si sta diffondendo questo pensiero xenofobo, indipendentemente dallo stampo politico.

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: +1 (from 1 vote)
      Rispondi

Lascia un Commento

*

© 2012 il Ritaglio.it - Il Ritaglio è un blog ad indirizzo giornalistico e pertanto non è una testata registrata. |

Torna su