Schiaffo a figlio in Svezia, ecco la sentenza Reviewed by Momizat on . Molti ricorderanno il caso di un consigliere comunale pugliese che il 23 agosto scorso, in vacanza in Svezia, era stato arrestato con l’accusa di violenza su mi Molti ricorderanno il caso di un consigliere comunale pugliese che il 23 agosto scorso, in vacanza in Svezia, era stato arrestato con l’accusa di violenza su mi Rating:
Home » Cronaca » Schiaffo a figlio in Svezia, ecco la sentenza

Schiaffo a figlio in Svezia, ecco la sentenza

Molti ricorderanno il caso di un consigliere comunale pugliese che il 23 agosto scorso, in vacanza in Svezia, era stato arrestato con l’accusa di violenza su minore per aver ripreso il figlio con uno schiaffo. Dopo tre giorni di carcere e una stressante campagna mediatica, è arrivata la sentenza del giudice scandinavo: Giovanni Colasante è colpevole e, oltre alle notti di prigione già scontate, dovrà pagare una multa di 724 euro.

Secondo le ricostruzioni ufficiali, il 23 agosto egli si trovava nella città vecchia di Stoccolma con la famiglia al completo, cioè la moglie ed i due figli. Il primogenito, dodicenne, si dimostra restio ad andare al ristorante, così il padre decide di richiamarlo. Sul gesto che abbia causato l’indignazione dei passanti le testimonianze si dimostrano discordi: si va dal classico schiaffo, alla tirata di capelli. Colasante ha raccontato di aver voluto prendere il figlio per il bavero della giacca, ma, di fronte alle testimonianze, non è stato considerato attendibile. In ogni caso, come recita la sentenza, ha “deliberatamente causato dolore” al figlio ed è quindi colpevole di violenza su minore.

Ora Colasante, che ha potuto raggiungere la famiglia in Puglia solo la scorsa settimana, al termine del processo, dovrà quindi pagare la multa di 724 euro, che va ad aggiungersi alla perdita di una crociera nei fiordi, non rimborsata, a coronamento di una vacanza che non scorderà facilmente.

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0.0/5 (0 votes cast)

Commenti (2)

  • Federico

    Al ridicolo non c’è limite, vero Svezia? Se il figlio scappando fosse finito sotto un’auto cosa avrebbero fatto al padre? Ah, la Svezia, il mito degli italiani negli anni’70.. oggi invece è il paese con il maggior numero di suicidi e famiglie separate con relativi figli sbandati e bulli. Da che pulpito..

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: +5 (from 5 votes)
    Rispondi
  • Lara

    Madonna mia ma allora come si educano i figli quando sono particolarmente vivaci? Non dico di menarli brutalmente, ma qualche sberla ogni tanto è più che giusta! E infatti in Svezia i giovani sono allo sbando…che miseria!

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0 (from 0 votes)
    Rispondi

Lascia un Commento

*

© 2012 il Ritaglio.it - Il Ritaglio è un blog ad indirizzo giornalistico e pertanto non è una testata registrata. |

Torna su