”Lucifero in gonnella” e allevatrice di bufale: Lucrezia Borgia Reviewed by Momizat on . «Una specie di Messalina, intrigante, sanguinaria, corrotta, non succube, ma complice del padre e del fratello>> Con queste parole Lucrezia Borgia (18 Apr «Una specie di Messalina, intrigante, sanguinaria, corrotta, non succube, ma complice del padre e del fratello>> Con queste parole Lucrezia Borgia (18 Apr Rating:
Home » Cultura » ”Lucifero in gonnella” e allevatrice di bufale: Lucrezia Borgia

”Lucifero in gonnella” e allevatrice di bufale: Lucrezia Borgia

«Una specie di Messalina, intrigante, sanguinaria, corrotta, non succube, ma complice del padre e del fratello>>

Con queste parole Lucrezia Borgia (18 Aprile 1480 – 24 Giugno 1519) è nota alla storia per essere dipinta come una donna dissoluta e, in questo senso, anacronistica rispetto al XV e XVI secolo.

Lucrezia Borgia

Queste accuse vennero riprese, riferite e tramandate  dai molti nemici della famiglia Borgia tra i quali anche  il Sannazzaro,che definì Lucrezia «figlia, moglie e nuora del pontefice>>. Era infatti nota per essere la figlia illegittima di Papa Alessandro VI e, specialmente, per (il sospetto di) aver avuto una relazione incestuosa proprio con lui, accusa che fu lanciata da Giovanni Sforza, marito di Lucrezia, contro il Papa durante il processo di annullamento di nozze.

In realtà si tende a credere che questa affermazione derivi da un fraintendimento delle attenzioni che il padre, uomo di indole carnale e istintiva, rivolgeva  in particolar modo alla figliola. Ma quello con il Papa non è l’unico degli incesti additato a questo ”Lucifero in gonnella”, si parla anche di relazioni con i fratelli.

Nonostante non fosse di certo una donna ”casta e pura”  fu molto colta e oculata, tanto che fu una buona amministratice, ”manager” e imprenditrice dal momento che, dagli archivi della corte Estense, risulta che Lucrezia si dedicò molto allo sviluppo del settore agroalimentare, introducendo addirittura l’allevamento delle bufale per la produzione di mozzarelle nel territorio ferrarese.

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 5.0/5 (3 votes cast)

”Lucifero in gonnella” e allevatrice di bufale: Lucrezia Borgia, 5.0 out of 5 based on 3 ratings

Lascia un Commento

*

© 2012 il Ritaglio.it - Il Ritaglio è un blog ad indirizzo giornalistico e pertanto non è una testata registrata. |

Torna su