Tiberio e la sua ascesa ”particolare” Reviewed by Momizat on . Nel 38 a.C., come avevo detto negli articoli precedenti, Augusto incontrò e si innamorò di Livia. La donna era però già incinta del figlio di Tiberio Claudio, n Nel 38 a.C., come avevo detto negli articoli precedenti, Augusto incontrò e si innamorò di Livia. La donna era però già incinta del figlio di Tiberio Claudio, n Rating:
Home » Cultura » Tiberio e la sua ascesa ”particolare”

Tiberio e la sua ascesa ”particolare”

Questo è l’articolo 3 di 3 articoli dell’inserto Intrighi alla Corte Augustea

Nel 38 a.C., come avevo detto negli articoli precedenti, Augusto incontrò e si innamorò di Livia. La donna era però già incinta del figlio di Tiberio Claudio, nacque così il Tiberio che poi noi oggi conosciamo come imperatore.

Livia aveva la possibilità di affermarsi, essendo donna, esclusivamente tramite il successo del figlio; infatti tentò in ogni modo di convincere Augusto ad adottarlo affinchè entrasse nella ”lista” di coloro che per diritto avrebbero potuto sostituire Augusto alla guida dell’Impero dopo la sua morte.

Sappiamo anche che l’Imperatore non si fece per nulla facilmente convincere; infatti le fonti ricordano il giovane come un ragazzo ottuso e poco incline al sacrificio, ragioni che resero appunto Augusto tentennante nell’adottarlo e quindi vederlo come un suo possibile successore.Ma cosa ancora più grave è che  venne allontanato per un periodo da corte a causa di uno scandalo poco chiaro nel quale era stata coinvolta la figlia dell’Imperatore, Giulia, la quale venne esiliata.

Probabilmente l’Imperatore però, considerando che prima di Tiberio, nella lista, c’erano molti altri successori ”meglio qualificati” (per questioni di sangue) decise di accontentare la moglie nel 4d.C.

Il fatto curioso, strano e misterioso è che nell’arco di pochi anni tutti coloro che sarebbero potuti ”salire al trono” prima di Tiberio morirono in circostanze incredibili e poco chiare: nel 2d.C Lucio Cesare e due anni dopo Gaio Cesare, figli diretti di Augusto (avuti dalla moglie Giulia) morirono; Agrippa Postumo venne ”isolato’ ‘ e assassinato pochi giorni dopo la morte del padre.

Fu così che nel 14d.C Augusto morì (la notizia venne data da Livia che non permetteva a nessuno di avvicinarsi alle stanze dell’imperatore e, cosa curiosa, l’avvenimento venne comunicato il giorno successivo in concomitanza con la dichiarazione della successione di Tiberio).

Il nuovo imperatore ebbe due figli, uno di sangue, Druso, e uno adottato, Germanico, suo nipote; quest’ultimo era molto amato dal popolo e dall’esercito motivi che furono probabilmente causa della sua morte, poco chiara, durante una spedizione nel 19 d.C.

Secondo le fonti fu proprio con Tiberio che iniziò il vero Principato, ciò causò un grande odio indiscriminato nei suoi confronti da parte della storiografia (per la maggior parte praticata dai Senatori che  vedevano ridotto il proprio potere e i propri privilegi a causa dell’accentramento); ma non fu l’unica cosa che cominciò: iniziò anche a infiltrarsi lentamente ma sempre più evidentemente la serpe dell’inganno e della corruzione, oltre che del crimine e degli omicidi,introdotta da Livia, nella corte imperiale.

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 5.0/5 (3 votes cast)

Tiberio e la sua ascesa ”particolare”, 5.0 out of 5 based on 3 ratings

Lascia un Commento

*

© 2012 il Ritaglio.it - Il Ritaglio è un blog ad indirizzo giornalistico e pertanto non è una testata registrata. |

Torna su