Mi hanno detto che i sogni non esistono Reviewed by Momizat on . Ruben Mattia Santorsa, fondatore del "Il Ritaglio" Mi hanno detto che i sogni non esistono, che solo i bambini ci credono, che arrivano solo di notte per poi sp Ruben Mattia Santorsa, fondatore del "Il Ritaglio" Mi hanno detto che i sogni non esistono, che solo i bambini ci credono, che arrivano solo di notte per poi sp Rating:
Home » Editoriale » Mi hanno detto che i sogni non esistono

Mi hanno detto che i sogni non esistono

Ruben Mattia Santorsa, fondatore del "Il Ritaglio"
Ruben Mattia Santorsa, fondatore del “Il Ritaglio”

Mi hanno detto che i sogni non esistono, che solo i bambini ci credono, che arrivano solo di notte per poi sparire al mattino, quando le prime luci dell’alba iniziano a nascere in lontananza. E io ci ho creduto, perché l’uomo trova nei propri pensieri, nei propri sogni, nelle proprie speranze le sue massime espressioni di libertà. Ma purtroppo noi giovani italiani non possiamo più avere speranza perché pian piano ci stanno rubando il futuro, e con esso tutti i sogni. E si sa che persi i sogni più profondi anche i pensieri si azzerano, diventano volubili, dei miseri soffi. Sono poche e tristi le strade che ci attendono, impazienti di consumare le  nostre vite: disoccupazione,  emigrazione oppure  “bambocciosità acuta”.

Mi hanno detto che i sogni sono come Babbo Natale, che al massimo arrivano una volta l’anno, e anche quando arrivano sicuramente dietro c’è un inganno, qualcosa di poco chiaro, un trabocchetto che si svelerà da solo dopo molti anni, lasciando una grande tristezza insieme alla verità. Mi hanno detto questo, ed io ci ho creduto, perché tutti me lo ripetevano, me lo ricordavano, me lo sussurravano. E poi se anche nasceva la forza di cominciare a sognare arrivavano loro, i “signori del vapore” (cit. del grande Enzo Biagi riferito ai politici). Ho notato che questi signori rinchiudono i nostri sogni in prigioni profonde ma non buttano la chiave, perché hanno bisogno di noi per pulire quelle prigioni in cui ci hanno chiuso, hanno bisogno di noi per sorvegliare altri prigionieri: hanno bisogno di noi.

E così che i sogni svaniscono e al loro posto cresce quel falso bisogno di dipendenza dai signori del vapore, credendo che noi non potremo mai fare null’altro che quello che ci ordinano. Noi non siamo nulla e se loro vogliono mentire, quella bugia noi dobbiamo accettarla come verità, perché i signori del vapore possono.
Loro erano, sono e saranno.

Ma poi, ricordando il grande Enzo Biagi, ho pensato che forse i sogni esistono ancora, e , forse, sono solo più difficili da realizzare rispetto a qualche tempo fa. Noi giovani italiani non possiamo arrenderci così , non vogliamo arrenderci così, non abbiamo la forza di abbandonare tutto e sopportare questa schiavitù anacronistica. Non possiamo perché spesso è più difficile e costoso arrendersi che combattere e perdere.

Io vi posso assicurare che i sogni esistono e che la nostra voce può far tremare il vapore dei signori, che la nostra dignità è molto più importante di qualsiasi titolo nobiliare acquisito o acquistato. Noi siamo giovani ed il futuro appartiene a noi, così come il presente.

Io vi posso assicurare che i sogni esistono e che il presente e il futuro sono nelle nostre mani, poiché il blog ad indirizzo giornalistico “Il Ritaglio” è il mio sogno che si è realizzato grazie al contributo di Peter, Daria, Michele, Daniela, Samuele, Simone, Sara, Marco, Daniele, Concetta e Ruhama. E a loro che va il mio grazie più grande e sincero. Il mio sogno è stato formato da ben 23 907 visite nella sola prima settimana di vita! Questo sogno è stato davvero duro da realizzare, e gli stessi che prima mi dicevano che i sogni non esistono ora mi dicono che i sogni esistono ma sono brevi. E forse hanno ragione. Ma se anche dovesse finire presto si ha ora la consapevolezza che si possono fare grandi cose. E posso anche assicurarvi che una settimana è composta da 7 giorni, 168 ore, 10 080 minuti, 604 800 secondi. Una settimana sarà anche poco,  ma 604 800 secondi sono davvero tanti, perché ognuno di essi ha portato con se emozioni, speranze, incertezze.

 

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 5.0/5 (10 votes cast)

Mi hanno detto che i sogni non esistono, 5.0 out of 5 based on 10 ratings

Commenti (5)

Lascia un Commento

*

© 2012 il Ritaglio.it - Il Ritaglio è un blog ad indirizzo giornalistico e pertanto non è una testata registrata. |

Torna su