Fisica, particella di Dio: scoperte possibili tracce Reviewed by Momizat on . Importanti progressi sono stati fatti oggi nel mondo della fisica. Possibili tracce della particella di Dio sarebbero state avvistate, grazie agli esperimenti A Importanti progressi sono stati fatti oggi nel mondo della fisica. Possibili tracce della particella di Dio sarebbero state avvistate, grazie agli esperimenti A Rating:
Home » Scienze&Tecnologie » Fisica, particella di Dio: scoperte possibili tracce

Fisica, particella di Dio: scoperte possibili tracce

Importanti progressi sono stati fatti oggi nel mondo della fisica. Possibili tracce della particella di Dio sarebbero state avvistate, grazie agli esperimenti Atlas e Cms, guidati dagli italiani Fabiola Gianotti e Guido Tonelli.
Dal Cern di Ginevra dichiarano: “Sono stati avvistati degli elementi, ma non sufficienti per annunciarne la sua scoperta”. Gianotti e Tonelli faranno infatti ulteriori due test per approfondire e ricavare altri dati. Solo grazie a questi si potrà con certezza affermare l’esistenza della particella.
La cosiddetta “Particella di Dio” si tratta dell’ultimo elemento necessario per confermare con i dati il Modello
Standard, teoria che costituisce il pilastro della fisica contemporanea e che prevede l’esistenza di tutti gli ‘ingredienti’ fondamentali dell’universo, così com’è conosciuto.

Il Modello Standard afferma che esistono 12 tipi diparticelle elementari organizzate in due famiglie – i quark e i leptoni, mattoni della materia – e 12 particelle, messaggeri delle tre forze della natura che agiscono nell’infinitamente piccolo.
Questi 24 elementi sarebbero immobili se un “qualcosa” non li attivasse. A fare muovere queste 24 particelle del Modello Standard, è proprio il bosone di Higgs, la particella di Dio. E proprio grazie a questo che le particelle
prendono interagire fra loro e, rallentate dall’attrito, non viaggiando più alla velocità della luce, acquisiscono una massa.
Nei prossimi mesi ulteriori scoperte cosa ci diranno molte cose fino adesso sconosciute del nostro universo.

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0.0/5 (0 votes cast)

Lascia un Commento

*

© 2012 il Ritaglio.it - Il Ritaglio è un blog ad indirizzo giornalistico e pertanto non è una testata registrata. |

Torna su