12 ottobre 1492: la storia cambia, si scopre un Nuovo Mondo. Reviewed by Momizat on . E’ una di quelle date che hanno davvero cambiato la storia. Gli storici molto si divertono a proporne diverse. Bene, siamo di fronte a quella che forse l’ha più E’ una di quelle date che hanno davvero cambiato la storia. Gli storici molto si divertono a proporne diverse. Bene, siamo di fronte a quella che forse l’ha più Rating:
Home » Storia » 12 ottobre 1492: la storia cambia, si scopre un Nuovo Mondo.

12 ottobre 1492: la storia cambia, si scopre un Nuovo Mondo.

E’ una di quelle date che hanno davvero cambiato la storia. Gli storici molto si divertono a proporne diverse. Bene, siamo di fronte a quella che forse l’ha più cambiata.

QUADRO STORICO. Europa, XIII-XIV secolo. E’ l’epoca in cui iniziano le grandi navigazioni, ci si addentra nelle immensità degli oceani: l’uomo europeo sta cambiando. Culturalmente inizia l’Umanesimo, si mette al centro l’uomo dopo aver trascorso un Medioevo all’insegna della visione teologica di ogni cosa, inizia a sbocciare il Rinascimento, la riscoperta della classicità.
Spagna e Portogallo sono alle estremità geografica dell’Europa, fuori dai traffici commerciali dell’Oriente (egemonizzati da Venezia). La Spagna ha appena terminato una dura lotta con gli arabi, allontanati dalla penisola iberica, quando si propone alla regina Isabella di Castiglia un’offerta nuova.


CRISTOFORO COLOMBO
. Un marinaio genovese, che da tempo vive in Portogallo, offre i suoi servigi alla corona spagnola in cambio del finanziamento di una spedizione navale da condurre. Obiettivo: le Indie, empori commerciali di preziose stoffe e spezie. Tuttavia l’idea (rischiosa) è nuova, ovvero arrivarci navigando verso occidente, anziché verso oriente. Colombo sosteneva con i suoi studi che la terra fosse tonda, riprendendo antiche teorie. L’opinione comune del tempo in questo non era concorde.
Fatto sta che la regina ne fu convinta, anche se le rimasero dei dubbi. La cifra stanziata infatti non fu alta, 2.000.000 di maravedí, fra i 20.000 e i 60.000 euro attuali, per una flotta di 3 caravelle (le famose  Nina, Santa Maria, Pinta) e 87 marinai.

VIAGGIO. La partenza avvenne alle sei del mattino del 3 agosto 1492 da Palos de la Frontera. La navigazione fu tutt’altro che facile. Non si scorse terra né vita per un mese e i marinai iniziarono a dubitare. Infatti si erano percorse molte più miglia marine di quante ne avesse previste Colombo, A partire dal giorno 17 settembre si osservò con stupore il fenomeno assolutamente sconosciuto della declinazione magnetica: la bussola indicava il polo magnetico distaccandosi sempre più dal nord geografico, col rischio di allontanare le navi dalla loro rotta. Dopo aver tranquillizzato l’equipaggio si raggiunse un accordo il 10 ottobre: se entro 3-4 giorni non si fossero avuti segni di terraferma, la spedizione sarebbe ritornata indietro.

TERRA! Giovedì 11 ottobre si scorsero in mare oggetti in legno lavorato e un fiore fresco, segno di una costa vicina. Durante la notte, Colombo si disse convinto di avere intravisto in lontananza una luce, “como una candelilla que se levava y se adelantaba” (“come una piccola candela che si levava e si agitava”). Dobbiamo immaginare la trepidazione dell’equipaggio dopo aver viaggiato nel nulla sconosciuto, verso l’ignoto, il vero terrore ancestrale dell’uomo. Alle 2 del mattino di venerdì 12 ottobre, dalla Pinta, Rodrigo de Triana levava il grido che cambierà l’umanità: «Terra! Terra!». Al mattino gli equipaggi sbarcarono a San Salvador, Colombo si inginocchiò e ringraziò Dio. Credeva di aver raggiunto delle isole nei pressi delle Indie.

Statua di Rodrigo de Triana a Siviglia

Il resto è tutta un’altra storia. Vennero i conquistadores, i coloni inglesi e francesi, i pilgrim fathers, le guerre contro i “pellerossa”, il Far West , la crisi di Wall Street, la bomba atomica americana di Hiroshima, la prima coppa del mondo di calcio in Urugauy, l’11 settembre 2001. Già, ma vennero dopo.

E Rodrigo de Triana? La ricompensa promessa al marinaio che per primo avesse scorto la terraferma non la vide mai. Fu riscossa da Colombo.

 

 

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 4.0/5 (1 vote cast)

12 ottobre 1492: la storia cambia, si scopre un Nuovo Mondo., 4.0 out of 5 based on 1 rating

Lascia un Commento

*

© 2012 il Ritaglio.it - Il Ritaglio è un blog ad indirizzo giornalistico e pertanto non è una testata registrata. |

Torna su