Non ci resta che ridere Reviewed by Momizat on . Se gli avvenimenti degli ultimi mesi hanno etichettato l’Italia come una paese sicuramente in condizioni critiche, sia dal punto di vista economico, sia dal pun Se gli avvenimenti degli ultimi mesi hanno etichettato l’Italia come una paese sicuramente in condizioni critiche, sia dal punto di vista economico, sia dal pun Rating:
Home » Articoli Vari » Non ci resta che ridere

Non ci resta che ridere

Se gli avvenimenti degli ultimi mesi hanno etichettato l’Italia come una paese sicuramente in condizioni critiche, sia dal punto di vista economico, sia dal punto di vista politico, beh, gli italiani non si sono scoraggiati e sono riusciti a fare satira anche durante momenti veramente delicati, facendo di fatti che non dovrebbero che allarmarci e farci preoccupare colonne portanti di vignette, gag satiriche e immagini ridicole.

Un esempio lampante è il “torni a bordo cazzo!” che è ormai sulla bocca di tutti e viene impiegato in decine e decine di parodie del grave episodio della Costa Concordia.

Sempre riferito a quest’ultimo episodio sono le innumerevoli immagini che vengono pubblicate sui social network e su numerosi siti internet.

E tornando a qualche mese fa troviamo fette di salumi che volano per il parlamento, battute sul fondoschiena della Merkel o nipoti di personalità straniere che si perdono ai festini dell’ex premier.

Sono tutti avvenimenti che, invece di scatenare l’indignazione verso coloro che fino a poco fa ci hanno governato, e forse continuano a farlo, li rendono protagonisti di barzellette.

Ora, la risata è sicuramente il miglior modo per sdrammatizzare, ma veramente pochi hanno in realtà capito la gravità della situazione. Se in parlamento giocano ad Angry Birds su iPad che un popolo ha pagato, se Mister B riesce a farla franca ponendosi come un tutore delle povere ragazze che accoglie nella sua “morigerata” vita, se il massimo messaggio che ci arriva da un fatto come l’affondamento della Concordia, che ha sollevato problemi decisamente gravi, dall’inefficienza del personale assunto alla mancanza di un senso di responsabilità, è veramente superficiale tralasciare il tutto dedicando solo una risata.

Ciò che manca veramente agli italiani sono gli spunti per la riflessione, una lucida conoscenza della realtà dei fatti e una maggiore sensibilità per tutto ciò che accade.

Non sarà una vignetta a salvarci.

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0.0/5 (0 votes cast)

Lascia un Commento

*

© 2012 il Ritaglio.it - Il Ritaglio è un blog ad indirizzo giornalistico e pertanto non è una testata registrata. |

Torna su