(Ri)fiutate queste offerte di lavoro Reviewed by Momizat on . Ieri ho risposto all’ennesimo annuncio di lavoro, si perché io ogni giorno controllo su un noto sito, in base ad alcune opzioni da me selezionate, quali offerte Ieri ho risposto all’ennesimo annuncio di lavoro, si perché io ogni giorno controllo su un noto sito, in base ad alcune opzioni da me selezionate, quali offerte Rating:
Home » Cronaca » Fatti » (Ri)fiutate queste offerte di lavoro

(Ri)fiutate queste offerte di lavoro

Ieri ho risposto all’ennesimo annuncio di lavoro, si perché io ogni giorno controllo su un noto sito, in base ad alcune opzioni da me selezionate, quali offerte di lavoro ci siano.
Premettendo che fra le mie scelte non c’è un lavoro full time, poiché sto ancora studiando, tempo fa ho risposto all’annuncio di un’azienda che promuove eventi, e chiedeva disponibilità per lavorare come hostess, contratto a tempo determinato o comunque saltuario. Arrivata mi trovo davanti una manager con atteggiamento da persona navigata (avrà avuto una decina di anni più di me al massimo), mi presenta un lavoro full time, e già inizio a sentire puzza di bruciato, e non si organizza alcun tipo di evento, ma si raccolgono fondi, o meglio si cerca di farlo, in fiere, manifestazioni e supermercati per associazioni che aiutano il Terzo Mondo.  Ovvero si fa marketing.

Tempo fa, annuncio trovato su un quotidiano, richiesto personale che faccia lavoro di segreteria e archiviazione documenti. Al colloquio mi ritrovo in un ufficio appena allestito, fin troppo formale, manager anche qui al di sotto dei quarant’anni. Le mansioni sono imprecisate, la sede di lavoro non è più l’ufficio, richiesta una giornata di prova, gratis ovviamente.
Infine, era una di quelle odiose aziende che spediscono ragazzi incravattati, anche in quelle giornate con più di 30 gradi all’ombra, a suonare ai campanelli delle case a orari improbabili. Scopo? Formalmente ottenere una riduzione sulla bolletta, realmente far firmare all’ingenuo malcapitato un nuovo contratto per la fornitura di energia.

Un paio di mesi dopo, altro annuncio di lavoro per un impiego di segreteria. Manager super gasato, ben vestito e mio coetaneo, anche lui ovviamente aria navigata. L’ufficio è piccolo, spoglio dello stesso arredamento quasi, privo di qualsiasi altra persona, al di fuori di altre due persone che, come me, hanno un colloquio di lavoro fissato. Entro, investita da un puzzo osceno, ah no era il profumo del manager, che, dopo avermi salutato velocemente, attacca un discorso senza fine sui prestigiosi clienti della sua azienda, elencando nomi di auto di lusso, compagnie energetiche, tv e altro. Insisto per sapere in cosa consista il lavoro, quali siano le mansioni, insomma su che cavolo dovrei fare. Ottengo vaghe risposte.
Conosco l’antifona e lo smaschero: vengo invitata ad andarmene.

Altro ultimo sedicente annuncio di lavoro: poter lavorare direttamente da casa tua, via internet o telefonica, facili guadagni. Tenendo bene a mente quello che mi dice sempre la mamma “nessuno ti regala niente nel mondo del lavoro”, non ho mai risposto a questi annunci. Ma una persona che conosco lo ha fatto, per mera curiosità… e qui ci sta la chicca! Perché cercano solo donne o comunque persone giovani? Entra anche tu a far parte della nostra azienda, non ti sporcherai le mani di certo, ma dovrai dire a sconosciuti un mare di oscenità, perché si tratta di una linea erotica.

La cosa che più mi fa incazzare (si stavolta ci sta!), è che se un giovane non trova lavoro è un bamboccione, ma se trovassi un lavoro decente e dignitoso, come fare le pulizie, e quindi avrei uno stipendio, un’ auto scassata, ma un mezzo alternativo al trasporto pubblico, secondo voi non cercherei di rendermi realmente indipendente?

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 3.0/5 (2 votes cast)

(Ri)fiutate queste offerte di lavoro, 3.0 out of 5 based on 2 ratings

Lascia un Commento

*

© 2012 il Ritaglio.it - Il Ritaglio è un blog ad indirizzo giornalistico e pertanto non è una testata registrata. |

Torna su