Il ponte fantasma Reviewed by Momizat on . E' da una vita che ci parlano del ponte sullo Stretto di Messina, e ormai quando un politico si mette a fare un pò di demagogia dicendo che lo realizzerà tutti E' da una vita che ci parlano del ponte sullo Stretto di Messina, e ormai quando un politico si mette a fare un pò di demagogia dicendo che lo realizzerà tutti Rating:
Home » Cronaca » Il ponte fantasma

Il ponte fantasma

E’ da una vita che ci parlano del ponte sullo Stretto di Messina, e ormai quando un politico si mette a fare un pò di demagogia dicendo che lo realizzerà tutti gli ridono in faccia.
E’ dall’inizio degli anni ’80 che l’avventura made in Italy entra nelle nostre vite, quando viene costituita l’azienda “Stretto di Messina S.p.A.”: Dal 1981 al 2007 ha collezionato debiti per 4,7 milioni di euro (voglio far notare il sito internet della azienda, non so da quanto tempo è in quello stato, di certo  non danno l’idea di tenerci molto all’immagine).
Il 27 marzo 2006 lo stato italiano firma il contratto con la società Eurolink per la realizzazione del ponte in 5 anni e 10 mesi. Totale: 3,88 miliardi di euro.

Alcuni si illudono veramente che quest’opera prima o poi verrà completata. Fino ad ora sono stati impiegati più di 100 progettisti per un sogno fantasma dal quale rubare fondi pubblici. Giuseppe Zappia intercettato un giorno disse:

Si deve fare il ponte (…) tenendo contenti tutti quelli della Sicilia, la gang… capisci? (…) Un lato la mafia, la Sicilia… di quell’altro posto c’è la ‘ndrangheta calabrese… e la ‘ndrangheta è più forte della mafia.

Riusciranno a fare un ponte sullo stretto o una qualunque altra grande opera senza che ci sia di mezzo una delle tante criminalità organizzate? Si, quando finiranno la Salerno-Reggio Calabria.

Foto: seriousplay.com

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0.0/5 (0 votes cast)

Lascia un Commento

*

© 2012 il Ritaglio.it - Il Ritaglio è un blog ad indirizzo giornalistico e pertanto non è una testata registrata. |

Torna su