IMU: tutto quello che non sapevate Reviewed by Momizat on . Articolo di Claudia Cacciatori L’I.M.U. ovvero L’Imposta Municipale Unica è la nuova tassa che è stata fissata sugli immobili; comunemente siamo portati a pensa Articolo di Claudia Cacciatori L’I.M.U. ovvero L’Imposta Municipale Unica è la nuova tassa che è stata fissata sugli immobili; comunemente siamo portati a pensa Rating:
Home » Cronaca » IMU: tutto quello che non sapevate

IMU: tutto quello che non sapevate

Articolo di Claudia Cacciatori

L’I.M.U. ovvero L’Imposta Municipale Unica è la nuova tassa che è stata fissata sugli immobili; comunemente siamo portati a pensare si tratti di quella imposta sulla casa, che dal 1993 al 2007, chiamavamo I.C.I. ovvero Imposta Comunale sugli Immobili.  Ma ci sono delle differenze fra I.C.I. e I.M.U. ed esistono delle disparità fra le imposte sugli immobili estere rispetto alle nostre.

Ad esempio, sapevate che l’Italia è il paese OCSE (Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico[1]) con la più bassa tassazione sugli immobili? Probabilmente questo è dovuto al fatto che la maggior parte degli investimenti italiani riguarda l’acquisto della casa di proprietà (si parla del 70% circa degli investimenti immobiliari e mobiliari). E sapevate che l’abolizione ICI del 2008, è stato un caso prettamente italiano?

La vecchia ICI era una tassa esclusivamente comunale, l’IMU, invece, presenta due componenti: una comunale e una erariale. La reintroduzione di questa nuova tassa serve al consolidamento dei conti pubblici, ma anche a verificare e correggere la differenze fra patrimonio abitativo dichiarato a fini fiscali e la ricchezza immobiliare effettiva di famiglie e imprese. Questo perché la divaricazione è dovuta alla mancanza di revisione dei valori catastali, ancora fermi all’ultima rivalutazione risalente alla metà degli anni ’80.

“Il gettito complessivo [dell’IMU] stimato è circa 3,4 miliardi di euro, sostanzialmente equivalente a quello dell’ICI sull’abitazione principale (circa 3 miliardi di euro).” viene dichiarato sul sito del Governo. “Dal punto di vista redistributivo su circa 19,2 milioni di immobili, 14,6 milioni verseranno l’IMU e circa 4,6 milioni saranno esenti da tassazione per l’operare delle detrazioni. La media del prelievo per immobile è circa 235 euro. Su circa 24,3 milioni di proprietari di immobili, 17,5 milioni verseranno l’IMU e circa 6,8 milioni saranno esenti da imposizione. La media pro-capite per i soggetti che verseranno l’Imu è di circa 194 euro. La media è influenzata dalle diverse quote di proprietà sullo stesso immobile.”[2]

Per quanto riguarda la cosiddetta IMU-bis non è una nuova imposta, ma è un’imposta finalizzata alla realizzazione di opere all’interno del territorio comunale, usando la stessa base imponibile dell’IMU. Tuttavia solo una ventina di comuni italiani hanno adottato questa imposta.

Nel comunicato, inoltre, si sottolinea che le fondazioni bancarie non sono esenti dell’IMU.

È possibile per fini sociali una riduzione sull’IMU, ad esempio per anziani e disabili residenti in case di cura, o per gli immigrati, riduzione che verrà applicata dai Comuni che decideranno di trattare questi immobili come abitazioni principali.

Infine, è prevista una rinuncia alla quota erariale dell’IMU sugli immobili ex IACP e delle cooperative edilizie a proprietà condivisa.



[1] Organisation for Economic Co-operation and Development – OECD e Organisation de coopération et de développement économiques – OCDE è un’organizzazione internazionale di studi economici per i paesi membri, paesi sviluppati aventi in comune un sistema di governo di tipo democratico ed un’economia di mercato. L’organizzazione svolge prevalentemente un ruolo di assemblea consultiva che consente un’occasione di confronto delle esperienze politiche, per la risoluzione dei problemi comuni, l’identificazione di pratiche commerciali ed il coordinamento delle politiche locali ed internazionali dei paesi membri.

[2] Sito del Governo Italiano, appunto del 7 maggio 2012

http://www.governo.it/GovernoInforma/dialogo/aree/patrimoniale/appunto_IMU.pdf

 

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0.0/5 (0 votes cast)

Lascia un Commento

*

© 2012 il Ritaglio.it - Il Ritaglio è un blog ad indirizzo giornalistico e pertanto non è una testata registrata. |

Torna su