Treno…quale meta? Reviewed by Momizat on . Una domenica come tante altre quella di oggi in cui mi sono trovata a navigare in rete alla ricerca di notizie curiose; ad un tratto mi sono collegata, presa da Una domenica come tante altre quella di oggi in cui mi sono trovata a navigare in rete alla ricerca di notizie curiose; ad un tratto mi sono collegata, presa da Rating:
Home » Articoli Vari » Treno…quale meta?

Treno…quale meta?

Una domenica come tante altre quella di oggi in cui mi sono trovata a navigare in rete alla ricerca di notizie curiose; ad un tratto mi sono collegata, presa dal desiderio estremo di andare alla fiera internazionale del libro che si terrà il weekend prossimo a Milano (presenti, mi raccomando!), sul sito di Trenitalia.

Tra orari, prezzi, fermate e cambi, i miei occhioni si sono bloccati sulla spaventosissima notizia che, da dicembre 2012, i treni regionali (gli unici che posso permettermi ora come ora) rischieranno di scomparire completamente!

Infatti, se solo provate a digitare una data posteriore all’Immacolata (per chi non lo sapesse, l’8 dicembre) per qualsiasi destinazione, vi appariranno soltanto proposte di acquisto di biglietti di Frecce o Eurocity…ahimè…e noi fedelissimi clienti dei treni regionali??

Da studentessa fuorisede quale sono, mi chiedo in che modo potrò mai sostenere le spese per tornare a casa il fine settimana o farmi qualche giretto in questa bellissima (?) nostra Italia.

Dove stiamo finendo?

 

 

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 3.0/5 (1 vote cast)

Treno…quale meta?, 3.0 out of 5 based on 1 rating

Lascia un Commento

*

© 2012 il Ritaglio.it - Il Ritaglio è un blog ad indirizzo giornalistico e pertanto non è una testata registrata. |

Torna su