Intervista a Charlize Theron, splendida e cattiva regina di “Biancaneve e il cacciatore” Reviewed by Momizat on . Ecco le parti più salienti dell’intervista fatta alla bellissima Charlize Theron direttamente dai suoi fan in occasione dell’uscita a del film “Biancaneve e il Ecco le parti più salienti dell’intervista fatta alla bellissima Charlize Theron direttamente dai suoi fan in occasione dell’uscita a del film “Biancaneve e il Rating:
Home » Cultura » Cinema » Intervista a Charlize Theron, splendida e cattiva regina di “Biancaneve e il cacciatore”

Intervista a Charlize Theron, splendida e cattiva regina di “Biancaneve e il cacciatore”

Ecco le parti più salienti dell’intervista fatta alla bellissima Charlize Theron direttamente dai suoi fan in occasione dell’uscita a del film “Biancaneve e il cacciatore”. La pellicola sarà una versione particolare della fiaba e arriverà nelle sale italiane l’11 luglio. La Theron interpreterà il difficile ruolo della regina cattiva mentre  Kristen Stewart vestirà i panni di Biancaneve e Chris Hemsworth quelli del cacciatore.

Intervista a Charlize Theron

Locandina "Biancaneve e il cacciatore" diretto da Rupert Sanders (2012)

Ecco a voi l’intervista tradotta con le domande dei fan:

Nello stesso periodo sono usciti due film simili (si riferisce al film “Biancaneve” nel quale la regina è interpretata da Julia Roberts ) che però sono molto diversi l’uno dall’altro. Vorrei sapere se questo ha causato una qualche pressione o competizione tra te e Julia.

Si io ero molto competitiva e ho fatto di tutto per essere migliore di Julia! (Scherza Charlize). No, sai è strano, ma noi abbiamo saputo della cosa molto presto e sapevamo che non si sarebbe investito tutto quel tempo e quel denaro nella produzione dei  film se non si fosse stati certi che essi sarebbero stati molto… molto diversi l’uno dall’altro.

La versione più famosa della favola di Biancaneve è quella fatta dalla Disney. Riguardo al personaggio della regina tu ti sei ispirata molto a quella del cartone animato oppure te ne sei discostata completamente?

Beh penso che la prima cosa che viene in mente a tutti quando si pensa alla regina di Biancaneve è quella versione lì con i capelli corvini e la corona e le labbra rosse e quelle strane sopracciglia. Io penso che tutti noi abbiamo bene in mente quell’immagine della regina e io ho trovato che ci fosse qualcosa di molto interessante e divertente nel discostarmi un po’ da lei per celebrarla, ma allo stesso tempo per non essere identica a lei. Credo che il mio scopo fosse quello di far trasparire dal mio personaggio molto della regina della Disney, ma non di essere una sua copia. Per questo abbiamo deciso di non riproporre questo personaggio con i capelli neri, ma di fare dei cambiamenti proponendo una sorta di regina gitana.

Quando scegli di interpretare un personaggio come questo che tu sai essere cattivo, in che modo decidi di approcciarti alla parte?

Mah io parto dal presupposto che nessuno nasce cattivo e quindi cerco sempre di focalizzarmi e di far emerge questo. Se io posso capire il motivo delle azioni dei personaggi che interpreto, a quel punto, non importa più se essi compiono cattive o buone azioni perché posso capire le motivazioni che ci sono dietro a quelle azioni. Penso che la vera difficoltà ci sia quando tu devi mettere in scena certe emozioni senza però capire cosa c’è dietro ad esse e quindi senza comprenderle veramente. Quindi io scelgo sempre di studiare tutto del personaggio, ogni parola, ogni gesto per capire davvero la complessità della persona che sto andando ad interpretare. E penso che ognuno di noi si comporti in maniera diversa in base alle circostanze che viviamo e quindi do molta attenzione a questo.

Volevo sapere cosa ti era piaciuto dell’abbigliamento del film, se hai qualche tua cosa preferita tra vestiti e accessori.

La mattina mi sentivo bene con ogni vestito con il corsetto, ma dopo pranzo li odiavo tutti! In tutto il film ho avuto un solo vestito senza corsetto e quindi penso che sia stato lui il mio preferito e quando lo mettevo la prima cosa che pensavo era: “Oh finalmente posso mangiare con questo vestito!”. Anche se a dire il vero, nonostante fosse scomodissimo, penso che il vestito che mi è piaciuto di più sia stato quello delle nozze. Lo considero un pezzo da museo perché c’erano milioni di dettagli perfetti e anche se con quello addosso non potevo respirare o mangiare e neanche andare al bagno io l’ho trovato semplicemente bellissimo.

Nella prima versione di Biancaneve la regina cattiva era un personaggio davvero tragico, lo pensi anche tu?

Si, io l’ho trovata molto tragica, non sai in quanti modi mi ha spezzato il cuore perché penso che lei rappresenti molte donne della società di oggi. Questo personaggio, infatti,  insegue dei desideri che ad un certo punto non vengono più soddisfatti come la bellezza e la vanità. E  penso che essa sia davvero molto triste e che rappresenti la solitudine. Quindi sì, penso che lei sia davvero un personaggio tragico.

Cos’è l’importante per te quando scegli di far parte di un film?

Io non ho mai creduto che l’importante fosse il budget e anche per questo non ho partecipato spesso a grandi produzioni. Quello che conta per me è l’aspetto narrativo, io ci tengo a far parte di una bella storia. Importante è anche il regista, ci tengo a lavorare con alcuni registi che mi piacciono. Comunque per me è fondamentale sentirmi presa dalla storia. In questo caso c’è stato un grande budget, ma allo stesso tempo una bella storia.

Molte delle scene interpretate da Kristen Stewart e Chris Hemsworth sono ambientate nel bosco e io volevo sapere se hai girato parecchie scene con loro o con altri personaggi oppure se la maggior parte le hai girate da sola.

Questa povera regina è stata isolata per parecchio tempo! In effetti ho passato la maggior parte del tempo da sola nel castello. Credo che la prima scena che ho girato con qualcuno è stata con Kristen ed ero felicissima che ci fosse qualcun altro a lavorare con me! E devo dire che abbiamo fatto un ottimo lavoro.

 

Insomma ragazzi bisogna aspettare ancora poco più di un mesetto prima di poter vedere questa particolare versione di Biancaneve qui in Italia…chissà come sarà!

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0.0/5 (0 votes cast)

Lascia un Commento

*

© 2012 il Ritaglio.it - Il Ritaglio è un blog ad indirizzo giornalistico e pertanto non è una testata registrata. |

Torna su