“Ecco”, come ritorna Niccolò Fabi Reviewed by Momizat on . Se in uno dei più famosi idilli leopardiani v'era una singolare poesia che manifestava "La quiete dopo la tempesta" oggi, a distanza di un secolo e mezzo, Nicco Se in uno dei più famosi idilli leopardiani v'era una singolare poesia che manifestava "La quiete dopo la tempesta" oggi, a distanza di un secolo e mezzo, Nicco Rating:
Home » Cultura » Musica » “Ecco”, come ritorna Niccolò Fabi

“Ecco”, come ritorna Niccolò Fabi

Se in uno dei più famosi idilli leopardiani v’era una singolare poesia che manifestava “La quiete dopo la tempesta” oggi, a distanza di un secolo e mezzo, Niccolò Fabi lo ripete con un nuovo disco. Si intitola infatti “Ecco” il nuovo album pubblicato dal noto  cantante dopo un bel pò di tempo passato a combattere quel forte dolore che lo vedeva allontanato dalla sua piccola Olivia, deceduta in tenera età. Egli allora ha voluto esprimere con quest’ultima fatica musicale tutta la sua vitalità, la sua voglia di ricominciare e di ritornare sul palco.

“Ecco” racconta, grazie a nuove tendenze musicali contaminate da suoni del sud, l’esperienza dell’autore vissuta con la “Fondazione parole Lulù” che lo vede tutt’ora impegnato anno dopo anno nella promozione di eventi musicali all’interno di strutture ospedaliere, affinchè queste possano continuare il proprio lavoro.

Per questa nuova pubblicazione, Niccolò ha contato molto sull’aiuto di altri artisti di livello nazionale come Roy Paci, Max Gazzè, Daniele Silvestri e tanti altri. La pubblicazione di “Ecco” è stata anticipata dal videoclip intitolato “Una buona idea” registrato all’Angelo Mai di Roma e tutto la seconda data del tour proseguirà al Fnac di Milano per aiutare i dipendenti dello stesso a manifestare contro la chiusura dell’edificio.

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0.0/5 (0 votes cast)

Lascia un Commento

*

© 2012 il Ritaglio.it - Il Ritaglio è un blog ad indirizzo giornalistico e pertanto non è una testata registrata. |

Torna su