La tengentopoli morale Reviewed by Momizat on . I giocatori del Bari, prima di dividersi i soldi  guadagnati illecitamente, baciavano il pacco con le mazzette. La ‘ndrangheta continua a comprarsi pezzi del Pi I giocatori del Bari, prima di dividersi i soldi  guadagnati illecitamente, baciavano il pacco con le mazzette. La ‘ndrangheta continua a comprarsi pezzi del Pi Rating:
Home » Editoriale » La tengentopoli morale

La tengentopoli morale

I giocatori del Bari, prima di dividersi i soldi  guadagnati illecitamente, baciavano il pacco con le mazzette.
La ‘ndrangheta continua a comprarsi pezzi del Pirellone con la stessa facilità con cui le casalinghe fanno la spesa al supermercato.
Marchionne insulta Firenze definendola una città “piccola e povera”.
Potrebbe essere l’inizio di un buon libro horror se non fosse la nascita di una pesante Tangentopoli morale. Ogni cosa ha un prezzo, ogni cosa culturalmente rilevante è inutile, ogni cosa è in mano a chi i soldi li ha sempre caldi e pronti in saccoccia.
Sono disposto a vendere le partite per guadagnare di più. Che si friggano gli ideali dello sport.
Se vuoi essere eletto bisogna solo mettersi d’accordo sul prezzo.
Sono l’amministratore delegato della Fiat. Posso insultare, licenziare e ricattare chiunque. In cambio riceverò solo finanziamenti statali per rilanciare l’azienda che io stesso sto affondando non producendo nuovi modelli e perseguendo una politica a mio vantaggio.
Questa è la cartolina dell’Italia moderna. Meno male che però c’è Grillo che invocando “pulizia e onestà” nelle istituzioni attraversa lo Stretto di Messina a nuoto. Voleva dimostrare che il ponte non era necessario. Una grande prova di forza. L’unica cosa che un po’ mi preoccupa è che questa sua prova natatoria-populistica, unita ai suoi discorsi demagogici e autoritari, mi ricordano più un certo Benito che il grillo parlante di Pinocchio. Ma forse è solo una mia fondata, preoccupante preoccupazione.

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0.0/5 (0 votes cast)

Lascia un Commento

*

© 2012 il Ritaglio.it - Il Ritaglio è un blog ad indirizzo giornalistico e pertanto non è una testata registrata. |

Torna su