Un anno di Ritagli(o): tanti auguri al blog! Reviewed by Momizat on . [caption id="attachment_14269" align="alignleft" width="480"] Alcuni redattori[/caption] IlRitaglio.it compie un anno. Il 12 settembre 2011 alle ore 12:00, in d [caption id="attachment_14269" align="alignleft" width="480"] Alcuni redattori[/caption] IlRitaglio.it compie un anno. Il 12 settembre 2011 alle ore 12:00, in d Rating:
Home » Articoli Vari » Un anno di Ritagli(o): tanti auguri al blog!

Un anno di Ritagli(o): tanti auguri al blog!

Alcuni redattori

Alcuni redattori

IlRitaglio.it compie un anno. Il 12 settembre 2011 alle ore 12:00, in diretta webcam io  e Peter pubblicammo i primi articoli. Il nostro grande progetto nacque così, un po’ per sfida un po’ per gioco.
E, senza sentimentalismi o inutili retoriche tutte italiane, posso davvero affermare che nessuno di noi si aspettava che il Ritaglio potesse crescere così tanto in così poco tempo. Se tutto ciò è stato possibile devo ringraziare Peter, che mi ha sempre sostenuto e ha sempre risolto i problemi tecnici che un blog di queste dimensioni comporta.
Poi ci sono tutti i redattori che hanno scritto e che continuano a scrivere per questo progetto. Ed è a tutti loro che vorrei dedicare questo editoriale celebrativo. Sono loro insieme a Peter che hanno reso possibile la crescita del blog. La cosa che più mi piace ricordare è che nessuno di loro riceve stipendi o bonus. Lo fanno per passione, per senso morale, per informare altri giovani che troppo spesso si fanno fuorviare dai mezzi di comunicazione che essendo gestiti direttamente dal potere non possono essere liberi. Noi invece lo siamo, almeno per adesso. Ringrazio tutti perché continuano a scrivere e a proporre le loro idee.
Molti di loro li conosco di persona, altri purtroppo solo per via telematica. Sono giovani normali, nessuno ha poteri speciali. Hanno periodi di vita tranquilli ed altri difficili come tutti i giovani di oggi. Ma loro combattono e so che torneranno sempre a far sentire la loro voce finché possono, ed è per questo che li ringrazio e li stimo.
Dal punto di vista umano il blog è stata un’esperienza che mi ha arricchito dal punto di vista umano. È successo spesso di ricevere mail di ringraziamento da parte di persone che erano rimaste colpite da un articolo scritto in ricordo di una persona scomparsa. Ci hanno ringraziato quando abbiamo ricordato in maniera obiettiva un avvenimento storico, quando abbiamo raccontato  storia di vita quotidiana in maniera vera e genuina. Spesso abbiamo sbagliato, bisogna ammetterlo. Ci siamo affidati a blog più grandi di noi incappando così in bufale storiche che un po’ ci hanno imbarazzato un po’ ci hanno fatto sorridere. Molti lettori ci hanno sostenuto, perdonato. Altri invece ci hanno lapidati e scaricati.
Ed è proprio ai lettori che rivolgo un grazie particolare. Sono loro che seguendoci,  leggendoci e commentando le nostre notizie sostengono il progetto.
Grazie anche al blog Reset Italia che molto spesso ha condiviso i nostri articoli ma soprattutto mi ha indirettamente insegnato come si gestisce in maniera professionale un blog.
È passato un anno e spero davvero di cuore che sia solo il primo di una serie di compleanni.
Ai miei redattori rivolgo l’ultimo saluto di questo articolo perché loro sanno che in questi giorni troveranno sulla bacheca di redazione facebook i miei soliti astrusi smile e la mia dolce ma minacciosa richiesta: “Ragazzi, servono articoli!”

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0.0/5 (0 votes cast)

Lascia un Commento

*

© 2012 il Ritaglio.it - Il Ritaglio è un blog ad indirizzo giornalistico e pertanto non è una testata registrata. |

Torna su