Killer di Tolosa non si arrende. Esplosioni nella notte: “Non siamo sicuri sia vivo”. Reviewed by Momizat on . [caption id="attachment_9023" align="alignleft" width="210" caption="Mohamed Merah"][/caption] Continua l'assedio delle teste di cuoio francesi all'edificio dov [caption id="attachment_9023" align="alignleft" width="210" caption="Mohamed Merah"][/caption] Continua l'assedio delle teste di cuoio francesi all'edificio dov Rating:
Home » Estero » Killer di Tolosa non si arrende. Esplosioni nella notte: “Non siamo sicuri sia vivo”.

Killer di Tolosa non si arrende. Esplosioni nella notte: “Non siamo sicuri sia vivo”.

Mohamed Merah

Continua l’assedio delle teste di cuoio francesi all’edificio dove è barricato da più di 24 ore Mohamed Merah, 23 anni, detto il “killer di Tolosa”.

Nella notte, dopo lunghe trattative e assalti della polizia respinti a colpi di arma da fuoco, le forze speciali hanno fatto esplodere potenti cariche vicino alle finestre con lo scopo di non farlo dormire e spezzargli i nervi.

La polizia ammette di non sapere di quali armi disponga il giovane e ha tagliato luce, acqua e gas all’edificio. Secondo quanto ha riportato la polizia, avrebbe detto di non volersi arrendere.

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0.0/5 (0 votes cast)

Lascia un Commento

*

© 2012 il Ritaglio.it - Il Ritaglio è un blog ad indirizzo giornalistico e pertanto non è una testata registrata. |

Torna su