Campionato al rush finale Reviewed by Momizat on . Un turno infrasettimanale ricco di episodi, spunti, risultati importanti, non solo in Italia. Oltre al 32’ turno della Serie A si sono giocate sfide fondamental Un turno infrasettimanale ricco di episodi, spunti, risultati importanti, non solo in Italia. Oltre al 32’ turno della Serie A si sono giocate sfide fondamental Rating:
Home » Sport » Calcio » Campionato al rush finale

Campionato al rush finale

Un turno infrasettimanale ricco di episodi, spunti, risultati importanti, non solo in Italia. Oltre al 32’ turno della Serie A si sono giocate sfide fondamentali anche negli altri 3 campionati principali europei. Tutti i titoli sono ancora in discussione, e il calcio europeo garantisce spettacolo fino alla fine. In Italia quest’anno sembra sarà deciso ogni duello su ogni fronte solo alla fine, cosa che non succede da parecchi anni. I prossimi turni regaleranno incroci entusiasmanti tra squadre che lottano per i rispettivi obiettivi. L’altra sera la Juventus ha faticato a trovare la vittoria sulla Lazio che cercava un punto d’oro in ottica Champions. Ha deciso Del Piero, che ha rubato a Marchetti le luci della ribalta post partita, dato che il portiere biancoceleste aveva fino a quel momento tenuto miracolosamente in partita la sua squadra. Gol fondamentale del capitano, perchè il Milan si sarebbe ritrovato di nuovo primo, e a 5 giornate dal termine la classifica è molto importante. Ormai le prestazioni contano pochissimo, conta il risultato. Vedi Milan, che era passato nell’anticipo a Verona con un gol di Muntari, ma avrebbe probabilmente meritato qualcosa di meno, dato che il Chievo ha attaccato per tutti i 90’, confermando però le difficoltà di superare le difese schierate. Ora la nuova sfida a distanza passa da Milano, dove il Milan ospiterà il Genoa, che lotta per non retrocedere e sogna uno sgambetto in stile Fiorentina a San Siro; e da Cesena, dove la squadra di Conte tenterà di consolidare il primato. Occhio che il Cesena sta onorando la fine del campionato, e di sicuro non regalerà nulla alla Juventus. Sul fronte terzo posto approfittano del ko della Lazio la Roma, che supera l’Udinese nello scontro diretto dell’Olimpico grazie a un super Osvaldo, e l’Inter, che batte il Siena e prova a crederci, anche se il margine da recuperare è molto ampio ancora. Si arrende il Napoli, che subisce la terza sconfitta consecutiva che certifica il periodo di crisi post Chelsea. L’Atalanta passa 3-1 al San Paolo e si affianca in classifica a squadre già salve quasi matematicamente e quindi già tranquille, come Chievo e Catania. La vittoria del Lecce spaventa invece squadre come Genoa e Fiorentina, che dovranno combattere per allontanare lo spettro della retrocessione. Se Novara e Cesena sono già con un piede in B, devono fare invece attenzione anche Cagliari, Siena, Parma. Il Lecce con la vittoria di Catania ha messo tutto in discussione.

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0.0/5 (0 votes cast)

Lascia un Commento

*

© 2012 il Ritaglio.it - Il Ritaglio è un blog ad indirizzo giornalistico e pertanto non è una testata registrata. |

Torna su