Campionato: sempre più discorso a due! Reviewed by Momizat on . Dopo che in settimana sono state definite le quattro squadre che si contenderanno la Coppa Italia, il week end di campionato ha consolidato la lotta al vertice Dopo che in settimana sono state definite le quattro squadre che si contenderanno la Coppa Italia, il week end di campionato ha consolidato la lotta al vertice Rating:
Home » Sport » Calcio » Campionato: sempre più discorso a due!

Campionato: sempre più discorso a due!

Dopo che in settimana sono state definite le quattro squadre che si contenderanno la Coppa Italia, il week end di campionato ha consolidato la lotta al vertice tra Milan e Juve, che si contenderanno anche la semifinale di Coppa. (l’altra sfida sarà Siena-Napoli). Si fermano infatti Inter e Udinese. I friuliani perdono a Torino nel secondo anticipo del sabato, al termine di una gara accesa e vibrante, risolta da un goal di Matri nel momento decisivo. L’attacante ex Cagliari aveva portato avanti i suoi nel primo tempo, ribadendo in rete un colpo di testa di Quagliarella. L’Udinese, apparsa un po’ in difficoltà nel primo tempo, è uscita dagli spogliatoi con un piglio diverso, per merito di Guidolin che ha anche azzeccato il cambio giusto. Dentro Floro Flores e il napoletano va subito in goal. La partita cambia, sembra poter essere aperta a qualsiasi risultato. Matri trova il guizzo giusto e la risolve con il goal che vale il +6 sui friuliani. I neroazzurri dopo la sconfitta al San Paolo di giovedi sera cadono anche a Lecce dove un insuperabile Benassi difende il goal partita di Giacomazzi. Dopo le ultime due vittorie in campionato molto fortunate l’Inter ferma la sua rimonta, e viene scavalcata in classifica dalla Lazio, che passa a Verona su un Chievo brutto e confusionario. Risultato bugiardo lo 0-3 finale con la doppietta di Klose nelle battute finali, ma vittoria meritata per i biancocelesti. MILAN FAVORITO Il Milan, a una lunghezza di distanza dalla capolista Juventus, rimane per i bookmakers la squadra favorita per il titolo. La quota dei rossoneri è bassa grazie a Zlatan Ibrahimovic, che risolve tutte le partite: ancora una volta goal e assist per lo svedese, che si conferma il giocatore più decisivo del torneo. Il suo primo goal stagionale su punizione ha aperto la strada nella vittoria con il Cagliari. La squadra di Ballardini era un avversario insidioso, ma i due goal ravvicinati di Ibra e Nocerino hanno permesso al Milan di giocare da li in poi in scioltezza, trovando il terzo goal nella ripresa con Ambrosini. Ibarbo unico nel Cagliari a provare a rendersi pericoloso, con tanta volontà ma senza grandi risultati. BUIO CESENA E NOVARA, MALE ROMA E NAPOLI. Solo un pari per la Roma di Luis Enrique in casa con il Bologna. Ed è un punto che va stretto agli emiliani, che più volte hanno sfiorato il raddoppio. Nella Roma si avverte tanto l’assenza di Osvaldo, dato che nessuno sembra essere in grado di sostituirlo. Risolve Pjanic su punizione una situazione che appariva molto scabrosa. Successi importanti per Palermo Fiorentina e Atalanta. I rosanero hanno avuto la meglio di un Novara sempre più ultimo e in crisi. Miccoli in versione assist man permette a Budan di siglare una bella doppietta. La Fiorentina ha superato 2-1 il Siena a ora di pranzo. Positivo l’esordio di Amauri nei viola. L’Atalanta passa a Cesena con un autogol incredibile di Marco Rossi, e rialza la testa dopo le ultime prestazioni deludenti. Ancora una sconfitta per il Napoli lontano dal San Paolo. Il merito va al Genoa di Palacio e Gilardino, autori di una prestazione degna della loro fama. Il Napoli da trasferta si sveglia troppo tardi e non completa la rimonta solo iniziata con le reti di Cavani e Lavezzi. Il primo anticipo della prima giornata di ritono ha visto Catania e Parma pareggiare per 1-1. SUBITO IN CAMPO Turno infrasettimanale alle porte. Domani sera al Tardini di Parma Juve in campo nel primo anticipo del secondo turno. Mercoledi sera le altre gare con Lazio-Milan match di cartello. Giovedi chiude il posticipo Novara-Chievo.

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0.0/5 (0 votes cast)

Lascia un Commento

*

© 2012 il Ritaglio.it - Il Ritaglio è un blog ad indirizzo giornalistico e pertanto non è una testata registrata. |

Torna su