Conte squalificato 10 mesi Reviewed by Momizat on . ECCO TUTTI I VERDETTI DELLA DISCIPLINARE 10 MESI A CONTE - Roma, 10 ago. - Dieci mesi di squalifica: questa la sanzione inflitta dalla Commissione Disciplinare ECCO TUTTI I VERDETTI DELLA DISCIPLINARE 10 MESI A CONTE - Roma, 10 ago. - Dieci mesi di squalifica: questa la sanzione inflitta dalla Commissione Disciplinare Rating:
Home » Sport » Calcio » Conte squalificato 10 mesi

Conte squalificato 10 mesi

ECCO TUTTI I VERDETTI DELLA DISCIPLINARE

10 MESI A CONTE – Roma, 10 ago. – Dieci mesi di squalifica: questa la sanzione inflitta dalla Commissione Disciplinare all’allenatore della Juventus Antonio Conte nell’ambito del secondo processo sportivo stagionale sullo scandalo Scommessopoli.

PROSCIOLTI BONUCCI E PEPE – La Commissione Disciplinare Nazionale ha prosciolto da ogni accusa i calciatori della Juventus Leonardo Bonucci e Simone Pepe, nell’ambito del terzo processo sportivo sul calcioscommesse. I due giocatori erano stati deferiti dalla Procura federale per la presunta partecipazione alla combine della partita Udinese-Bari del maggio 2010.

DI VAIO PROSCIOLTO, 30MILA EURO PER BOLOGNA – La Commissione Disciplinare Nazionale ha prosciolto da ogni accusa l’ex calciatore del Bologna – ora tesserato per i canadesi del Montreal Impact – Marco Di Vaio nell’ambito del terzo processo sportivo sullo scandalo del calcioscommesse. Sei mesi di squalifica per il difensore rossoblu Daniele Portanova, per il quale la Procura aveva chiesto 3 anni di stop, mentre il Bologna ha ricevuto soltanto un’ammenda di 30mila euro (il procuratore Palazzi aveva chiesto 2 punti di penalizzazione e 50mila euro d’ammenda).
LECCE E GROSSETO ESCLUSE DALLA SERIE B – La Commissione Disciplinare Nazionale ha punito Lecce e Grosseto con l’esclusione dalla serie B per la responsabilita’ diretta connessa ai comportamenti dei rispettivi presidenti nell’ambito dello scandalo del calcioscommesse. Il Consiglio federale dovra’ riposizionare i due club in un campionato inferiore, con ogni probabilita’ la Lega Pro. Il Lecce dovra’ pagare anche 30mila euro di ammenda, mentre la Disciplinare non ha accolto l’ulteriore penalizzazione richiesta dalla Procura federale, 6 punti per il club salentino e 3 punti per il Grosseto.

UDINESE PROSCIOLTA, -2 PER NOVARA – La Commissione Disciplinare ha prosciolto da ogni accusa l’Udinese nell’ambito dello scandalo Scommessopoli. Per il club friulano, chiamato a rispondere per la presunta omessa denuncia dell’ex tesserato Simone Pepe in relazione alla gara Udinese-Bari del maggio 2010, la Procura federale aveva chiesto un’ammenda di 50mila euro. Prosciolti anche gli ex calciatori del Bari Salvatore Masiello, Nicola Belmonte e Daniele Padelli (quest’ultimo deferito per la presunta partecipazione alla combine della partita Palermo-Bari), oltre all’ex giocatore del Lecce Giuseppe Vives. In serie B il Novara, invece, dovra’ scontare altri 2 punti di penalizzazione, oltre ai 3 gia’ ricevuti nell’ultimo processo.

CONTE E ALESSIO DIMOSTRERANNO INNOCENZA. POOL LEGALI BIANCONERI GIA’ AL LAVORO PER APPELLO – Juventus Football Club in merito alla sentenza odierna emessa dalla Commissione Disciplinare della Figc, riguardante i suoi tesserati per fatti relativi alla loro militanza in altre societa’, esprime grande soddisfazione per l’assoluzione dei suoi calciatori Leonardo Bonucci e Simone Pepe e ribadisce il proprio “pieno sostegno” ad Antonio Conte e Angelo Alessio, nell’auspicio che i prossimi gradi di giudizio “possano infine permettere alla loro innocenza di emergere appieno”. Per quanto riguarda la posizione dei tecnici “il pool di legali, composto da professionisti designati dai singoli interessati, in piena concordia con la societa’, e’ gia’ al lavoro per redigere i motivi d’appello, nella convinzione che le ragioni per affermare l’estraneita’ ai fatti addebitati siano immutate”. Antonio Conte e Angelo Alessio saranno assistiti dagli avvocati Antonio De Rensis e Luigi Chiappero, cui si aggiunge Giulia Bongiorno.

TUTTE LE SANZIONI DEI DUE PROCEDIMENTI – La Commissione Disciplinare in merito ai filoni di Cremona e di Bari del processo sul calcioscommesse ha inflitto le seguenti sanzioni: Angelo Alessio: squalifica di mesi 8 (otto); Cristian Bertani: squalifica di 3 (tre) anni e 6 (sei) mesi; Davide Bombardini: squalifica di 6 (sei) mesi, ai sensi dell’art. 7, comma 7, CGS, cosi’ qualificati i fatti a lui addebitati in relazione alla gara Albinoleffe-Siena; Piero Camilli: inibizione di 5 (cinque) anni; Mario Cassano: squalifica di 9 (nove) mesi; Edoardo Catinali: squalifica di 3 (tre) anni e 6 (sei) mesi.
Antonio Conte: squalifica di 10 (dieci) mesi; Ferdinando Coppola: squalifica di 6 (sei) mesi, ai sensi dell’art. 7, comma 7, CGS, cosi’ qualificati i fatti a lui addebitati in relazione alla gara Albinoleffe-Siena; Davide Drascek: squalifica di 3 (tre) anni e 6 (sei) mesi; Mavillo Gheller: squalifica di 6 (sei) mesi, ai sensi dell’art. 7, comma 7, CGS, cosi’ qualificati i fatti a lui addebitati in relazione alla gara Novara-Siena; Alessandro Pellicori: squalifica di 3 (tre) anni; Emanuele Pesoli: squalifica di 3 (tre) anni.
Claudio Terzi: squalifica di 3 (tre) anni e 6 (sei) mesi; Roberto Vitiello: squalifica di 4 (quattro) anni per illecito sportivo aggravato in relazione alla gara Novara-Siena e per omessa denuncia ai sensi dell’art. 7, comma 7, CGS, cosi’ qualificati i fatti a lui addebitati in relazione alla gara Albinoleffe-Siena; Societa’ A.C. Ancona Spa: ammenda di euro 10.000,00 (diecimila/00); Societa’ U.S. Grosseto F.C. Srl: esclusione dal campionato di competenza di Serie B 2012/2013, con assegnazione da parte del Consiglio federale a uno dei campionati di categoria inferiore; Societa’ Novara Calcio Spa: penalizzazione di 2 (due) punti in classifica da scontarsi nella stagione sportiva 2012/13.
Antonio Bellavista: squalifica di 4 (quattro) anni; Nicola Belmonte: squalifica di 6 (sei) mesi, per violazione dell’art. 7, comma 7, CGS, cosi’ qualificati i fatti a lui addebitati in relazione alla gara Cesena-Bari; Stefano Gubarti: squalifica di 3 (tre) anni; Daniele Portanova: squalifica di 6 (sei) mesi, per violazione dell’art. 7, comma 7, CGS, cosi’ qualificati i fatti a lui addebitati in relazione alla gara Bologna-Bari; Pierandrea Semeraro: inibizione di 5 (cinque) anni; Societa’ F.C. Bologna 1909 Spa: ammenda di euro 30.000,00 (euro trentamila/00); Societa’ U.S. Lecce Spa: esclusione dal campionato di competenza di Serie B 2012/2013, con assegnazione da parte del Consiglio federale a uno dei campionati di categoria inferiore, e ammenda di euro 30.000,00 (euro trentamila/00).

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0.0/5 (0 votes cast)

Lascia un Commento

*

© 2012 il Ritaglio.it - Il Ritaglio è un blog ad indirizzo giornalistico e pertanto non è una testata registrata. |

Torna su