Mestre Pastinha Reviewed by Momizat on . Mestre Pastinha è stato divulgatore della Capoeira d'Angola. Vicente Ferreira Pastinha nacque in Salvador Bahia il 05 aprile 1889 e morì il 13 novembre 1981. Co Mestre Pastinha è stato divulgatore della Capoeira d'Angola. Vicente Ferreira Pastinha nacque in Salvador Bahia il 05 aprile 1889 e morì il 13 novembre 1981. Co Rating: 0
Home » Sport » Altrisport » Mestre Pastinha

Mestre Pastinha

mestre_pastinhaMestre Pastinha è stato divulgatore della Capoeira d’Angola. Vicente Ferreira Pastinha nacque in Salvador Bahia il 05 aprile 1889 e morì il 13 novembre 1981. Cominciò a praticare la capoeira all’età di otto anni con il maestro africano Benedito, che decise di aiutarlo dopo aver assistito ai numerosi litigi con i compagni di gioco.

A dodici anni fu  apprendista nella scuola della marina, ed insegnò la capoeira ai suoi compagni. Nel 1910 diede le dimissioni ed incominciò ad insegnare Capoeira a Raymundo Aberrê, lavorando anche per il giornale  “Diário da Bahia”. Nel 1941 decise di fondare il Centro Sportivo di Capoeira di Angola (CECA), nella piazza del Pelorinho, dove si allenarono personalità come João Grande, João Pequeno, Gildo Alfinete, Albertino da Hora, Natividade ed altri nomi illustri del mondo della Capoeira. Numerosi turisti poterono assistere e apprezzare le rodas di Mestre Pastinha, anche personalità conosciute come Jorge Amado, Caribù, il filosofo Jean-Paul Sartre e l’attore Jean Paul Belmondo.

Nell’ aprile del 1966 Mestre Bimba andò in Africa, per rappresentare il Brasile nel Primo Festival Mondiale dell’ Arte Negra e, successivamente, in Dakar (Senegal), ricevendo vari apprezzamenti dai partecipanti e promotori del Festival.

Mestre Pastinha dedicò tutta la sua vita alla Capoeira, ma non ottenne i riconoscimenti ed il rispetto meritati. Nel 1971, malato e quasi ceco, fu obbligato ad abbandonare la sua palestra, a causa di ristrutturazioni di tutto il Pelorinho, con la promessa che alla conclusione dei lavori sarebbe potuto ritornare nella sua Accademia. Nel frattempo alloggiò in una stanza umida e senza finestre, situata nella rua Alfredo Brito n. 4 – Pelorinho, soggiorno che fece peggiorare le sue precarie condizioni di salute.

Ma la promessa non venne mantenuta, alla conclusione dei lavori al posto della palestra era stato costruito un ristorante e l’intera struttura ora apparteneva al Senac (Serviço Nacional de Aprendizagem Comercial). Appresa la notizia, il Mestre cadde in una profonda depressione e il suo stato di salute peggiorò ulteriormente. Nel 1979, dopo un ictus celebrale, venne ricoverato per un anno in un ospedale pubblico, dove morì.

 

 

fonte: http://www.capoeira.it/

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0.0/5 (0 votes cast)

Lascia un Commento

*

© 2012 il Ritaglio.it - Il Ritaglio è un blog ad indirizzo giornalistico e pertanto non è una testata registrata. |

Torna su