Prima giornata gironi Champions League: promossi e bocciati Reviewed by Momizat on . Siamo solo all’inizio per poter emettere verdetti definitivi, ma se il buongiorno si vede dal mattino le squadre vittoriose in questo avvio di Champions potrebb Siamo solo all’inizio per poter emettere verdetti definitivi, ma se il buongiorno si vede dal mattino le squadre vittoriose in questo avvio di Champions potrebb Rating:
Home » Sport » Calcio » Prima giornata gironi Champions League: promossi e bocciati

Prima giornata gironi Champions League: promossi e bocciati

Siamo solo all’inizio per poter emettere verdetti definitivi, ma se il buongiorno si vede dal mattino le squadre vittoriose in questo avvio di Champions potrebbero essere quelle che arriveranno più lontano: molti dei pronostici del pre-gara sono stati rispettati, con qualche sorpresa da non sottovalutare.

Ma andiamo con ordine. Nel girone A il Psg ha calato il poker contro un’arrendevole Dinamo Kyev con due gol degli ex milanisti Ibrahimovich e Thiago Silva, uno di Alex e l’ultimo al 91emo dell’altro ex “italiano” Pastore; il Porto ha vinto per 2 a 0 in casa della Dinamo Zagabria ed ora è in vetta al girone a punteggio pieno insieme ai francesi.

Nel girone B troviamo in vetta gli inglesi dell’Arsenal, vittoriosi in rimonta per 2 a 1 in casa del Montpellier e i tedeschi dello Shalke 04, che hanno battuto con lo stesso punteggio i greci dell’Olympiacos.

Più aperto invece il girone C, in cui il Malaga vince e convince alla “Rosaleda” battendo per 3 a 0 i russi dello Zenit di San Pietroburgo e si porta da solo in testa al girone a quota 3 punti, seguito da Milan e Anderlecht a quota 1, che offrono a San Siro un modesto e noioso pareggio senza reti.

Spettacolo e tanti gol nel girone D, dove l’attesissima sfida tra Real Madrid e Manchester City non delude le aspettative e regala ben 5 gol: vince 3 a 2 il Real, in testa al girone insieme al Borussia Dortmund, che in casa batte di misura (1-0) l’Ajax, soffrendo più del dovuto.

Juventus e Chelsea danno vita a Londra ad un’accesissima sfida che finisce 2 a 2: i bianconeri vanno sotto per ben due volte (due gol, uno straordinario, di Oscar) ma riescono ad agguantare il pareggio con Vidal prima e Quagliarella poi. Un punto a testa e secondo posto nel girone E, che vede in vetta lo Shakthar Donetsk, vittorioso contro i campioni danesi del Nordsjalland.

Prima sorpresa nel girone F, dove al comando, insieme al Bayern di Monaco che batte in casa il Valencia per 2 a 1, dimostrando di essere una delle candidate più accreditate per arrivare in fondo, troviamo il Bate Borisov, che con’eccellente prestazione batte per 3 a 1 i francesi del Lille.

Il Barcellona di Villanova batte per 3 a 2 un’arrembante Spartak Moska, che quasi non sfiora il colpaccio al Bernabeu; pareggio a reti inviolate per le altre due del girone, Celtic e Benfica, entrambe a quota 1 punto.

Chiude il girone H, dove il Manchester United fatica non poco per ottenere i tre punti in casa contro un buon Galatasaray (vittoria per 1 a 0) e i romeni del Cluj battono a sorpresa i portoghesi del Braga per due reti a zero, entrambe nel primo tempo.

Appuntamento a martedi 2 e mercoledi 3 ottobre per la seconda giornata di gare: il Milan volerà a San Pietroburgo per affrontare lo Zenit di Luciano Spalletti mentre la Juventus ospiterà a Torino lo Shakthar, a punteggio pieno.

 

 

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0.0/5 (0 votes cast)

Lascia un Commento

*

© 2012 il Ritaglio.it - Il Ritaglio è un blog ad indirizzo giornalistico e pertanto non è una testata registrata. |

Torna su