Stanno per arrivare i mesi decisivi per il campionato Reviewed by Momizat on . Il 18’ turno sancisce la fine del girone di andata del campionato di serie A. Un girone non certo indimenticabile per il livello medio delle squadre, ma proprio Il 18’ turno sancisce la fine del girone di andata del campionato di serie A. Un girone non certo indimenticabile per il livello medio delle squadre, ma proprio Rating:
Home » Sport » Calcio » Stanno per arrivare i mesi decisivi per il campionato

Stanno per arrivare i mesi decisivi per il campionato

Il 18’ turno sancisce la fine del girone di andata del campionato di serie A. Un girone non certo indimenticabile per il livello medio delle squadre, ma proprio per questo molto combattuto e avvincente. Il calcio italiano si conferma come negli ultimi anni un calcio in cui conta soprattutto il risultato, e non il modo in cui si raggiunge. Questa mentalità comporta partite spesso chiuse, in cui le squadre si affidano alla difesa e alle ripartenze, cercando di aspettare e sfruttare il primo errore degli avversari. La Juventus si laurea campione d’inverno, meritatamente perché gli uomini di Conte hanno quasi sempre espresso un calcio offensivo e veloce, come nell’ultima sfida a Bergamo in cui i bianconeri hanno superato l’Atalanta con una gara convincente, su un campo in cui tutte le grandi hanno faticato, eccezion fatta per il Milan che aveva vinto con lo stesso risultato della Juve (0-2). I rossoneri rimangono a -1 dalla vetta, chiudendo con la vittoria di Novara un girone iniziato malissimo. Non è stato un Milan sempre brillante, soprattutto dopo l’infortunio di Cassano, che aveva trovato con Ibra un feeling perfetto. Ibra, come al solito protagonista. Anche ieri prestazione maiuscola dello svedese, autore di due goal pregevoli. Dietro la coppia di testa la squadra più bella di questo girone, l’Udinese, che detta la legge del Friuli anche al Catania, con i soliti interpreti, la solita velocità e la consueta umiltà di mister Guidolin, secondo molti il miglior tecnico del campionato. E’ tornata anche l’Inter, che partita in maniera disastrosa ha trovato in Ranieri l’uomo giusto per dare la scossa all’ambiente. Inter anche molto fortunata nelle ultime due uscite. La Lazio nel posticipo di San Siro ha fatto la partita ma è stata condannata da episodi sfortunati. La lotta per lo scudetto si prevede tra queste quattro squadre principalmente, con probabile lotta finale tra Milan e Juve. Anche se Udinese e Inter non vanno sottovalutate, e possono inserirsi per il rush finale. Napoli Roma e Lazio pagano prestazioni molto altalenanti e probabilmente si giocheranno i posti per l’Europa. I Partenopei con il pareggio di Siena confermano un cammino non esaltante, ma con i quarti di Champions acquisiti Mazzarri può sicuramente essere soddisfatto della prima parte di stagione dei suoi. La Lazio è partita fortissimo ma è un po’ calata nelle ultime uscite sia nei risultati sia nelle prestazioni. Discorso opposto per la Roma. Luis Enrique sta trovando il giusto feeling con la piazza e i giocatori cominciano a mettere in pratica le idee del tecnico spagnolo. Il progetto sembra poter portare ottimi risultati in futuro. Campionato anonimo per Genoa Palermo Fiorentina e Cagliari. Tutte hanno cambiato allenatore e viaggiano a metà classifica in posizioni non troppo esaltanti. Per il Cagliari comunque bene cosi, l’obiettivo dei Sardi è la salvezza. Ma i tifosi delle altre tre squadre non possono certo essere felici del momento, in particolare i tifosi della Viola, che stanno vedendo il peggior campionato della Fiorentina degli ultimi anni. In zona salvezza la contesa è aperta. La squadra più in difficoltà è il Novara, sia per classifica ma soprattutto per le prestazioni mostrate dai Piemontosi, e per la rosa non proprio da serie A. Comunque la squadra di Tesser ha tutto il tempo per risollevarsi, e come il Novara anche Lecce e Cesena, che occupano le posizioni che varrebbero la retrocessione al momento. I giochi non sono ancora fatti, tutti i discorsi sono aperti, inutile sprecare altre parole adesso, prevale la grande attesa per il girone di ritorno e i suoi verdetti. Ci si augura un girone combattuto come quello d’andata ma con partite più belle sul piano del gioco. Visti i tempi che corrono è facile rimanere delusi riguardo questo aspetto.

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 5.0/5 (1 vote cast)

Stanno per arrivare i mesi decisivi per il campionato, 5.0 out of 5 based on 1 rating

Lascia un Commento

*

© 2012 il Ritaglio.it - Il Ritaglio è un blog ad indirizzo giornalistico e pertanto non è una testata registrata. |

Torna su