Elezioni: istrizioni per l’uso Reviewed by Momizat on . Italia, Gennaio 2013, tra i geli dell'inverno il popolo italiano esprimerà la sua "volontà popolare" per l’assembramento del nuovo governo. Mancano cinque setti Italia, Gennaio 2013, tra i geli dell'inverno il popolo italiano esprimerà la sua "volontà popolare" per l’assembramento del nuovo governo. Mancano cinque setti Rating: 0
Home » Cronaca » Elezioni: istrizioni per l’uso

Elezioni: istrizioni per l’uso

Italia, Gennaio 2013, tra i geli dell’inverno il popolo italiano esprimerà la sua “volontà popolare” per l’assembramento del nuovo governo.
Mancano cinque settimane all’Election Day, quello che non manca sono le facce di bronzo di coloro i quali avrebbero la presunzione di risolvere il problema del paese.
Arroccati dietro le loro comode scrivanie hanno ancora il coraggio di parlare di valori quali onestà, giustizia, trasparenza, valori che sono stati barattati per uno scranno elettorale.
I nomi già li conoscete, potete vedere tranquillamente i loro bei faccioni ( ringiovaniti di almeno trent’anni con photoshop ) e i loro simboli agli angoli della vostra città.
Per radio e per televisione senti le voci di fantasmi che pensavi ormai morti e sepolti : invece no, sono ancora qui tutti! Ripetono anesteticamente il loro mantra mediatico in cui pretendono di essere la cura a tutti i mali della società, compresi tosse, febbre e naso tappato. Attualmente hanno imparato ad utilizzare anche facebook e twitter per comunicare con le nuove generazioni.
Le provano tutte per mettersi in mostra e non nego un certo divertimento quando leggo i commenti gentili e gioiosi delle persone alle loro dichiarazioni. La rete è fatta dalle persone e smaschera sempre gli ipocriti. per risolvere il problema hanno utilizzato nelle loro campagne elettorali persone per bene, dello spettacolo e dello sport con un grande richiamo mediatico. Altri hanno preferito rinunciare alla pulizia interna e rimangono ancorati ai loro uomini di ferro: stando bene attenti a non esporli direttamente ai riflettori; qualcuno potrebbe ricordarsi promesse mai mantenute.

Quindi non vi dirò chi votare e chi no ma vi lascio un piccolo vademecum anti fregatura elettorale.

1 Sapete che partito state votando? Sapete quali sono le persone scelte per rappresentarvi e
sapete se hanno processi penali in corso o definitivi? Hanno davvero fatto quello per cui sono stati chiamati a fare
o hanno bivaccato nei vari parlamenti, nazionali e regionali per la modica cifra di diecimila euro al mese?

2 Sapete chi state votando? quale è stato il suo passato, se è un tipo raccomandabile, quanti partiti ha cambiato e con chi si è unito? cosa ha fatto di importante?

3 Spegnete la TV e la radio e non leggete i giornali fino al giorno prima delle elezioni, andate su internet e cercate notizie su questi personaggi, guardatevi attorno e chiedete alla gente se ha avuto dei benefici in questi ultimi anni.

Ps Ricordatevi sempre che coloro che saliranno al potere non sono i padroni del paese ma solo i rappresentanti dei veri proprietari che sono i cittadini!

elezioni

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 5.0/5 (1 vote cast)

Elezioni: istrizioni per l’uso, 5.0 out of 5 based on 1 rating

Lascia un Commento

*

© 2012 il Ritaglio.it - Il Ritaglio è un blog ad indirizzo giornalistico e pertanto non è una testata registrata. |

Torna su