Italia: evasione fiscale da record! Reviewed by Momizat on . Crisi che va, evasione fiscale che viene! In base a un resoconto generale, stimato dalla Guardia di Finanza, sembra che, l’Italia, sia in una delle posizione pi Crisi che va, evasione fiscale che viene! In base a un resoconto generale, stimato dalla Guardia di Finanza, sembra che, l’Italia, sia in una delle posizione pi Rating: 0
Home » Articoli Vari » Italia: evasione fiscale da record!

Italia: evasione fiscale da record!

Crisi che va, evasione fiscale che viene! In base a un resoconto generale, stimato dalla Guardia di Finanza, sembra che, l’Italia, sia in una delle posizione più alte per quanto riguarda l’evasione fiscale, infatti, in base a un’attenta analisi, i ricavi e i costi non dichiarati dagli italiani, nel 2012, sono aumentati di 6 miliardi circa, rispetto l’anno scorso e che complessivamente sono stati nascosti al fisco redditi per 56,1 miliardi (tra evasori totali, internazionali e altri fenomeni).  Esce fuori, da questo calderone di sbigottimento generale anche che, uno scontrino su tre è irregolare.

Circevasione_fiscalea 8.617 evasori sono stati smascherati dalle Fiamme Gialle, la cui identità è completamente sconosciuta al fisco, la cui azione è consistita nel nascondere circa 22,7 miliardi di euro. Numeri altissimi se si considerano anche le quasi 12 mila persone denunciate dai finanzieri con oltre 5 miliardi di Iva evasa.
Migliaia, inoltre, le indagini in corso nei confronti di amministrazioni locali, enti pubblici e società partecipate per frodi e distrazione di fondi pubblici. La denuncia ha riguardato anche moltissime persone che si sono dichiarate invalide, o con necessità di visite gratuite, con false dichiarazioni di patologie.

Per quanto riguarda l’evasione fiscale internazionale, sono finite nel mirino della Finanza, anche tutti coloro che, spostavano “ ingenti” capitali per non pagare le tasse dovute allo Stato. Anche i lavoratori a nero sono stati fonte di protagonismo dell’attenzione della Finanza, tanto che sono stati scoperti circa 30.000 lavoratori completamente in nero e irregolari.

Il comandante generale delle Fiamme Gialle, Saverio Capolupo, ribadisce la lotta contro l’evasione, dichiarando che la tutela dei cittadini onesti è al primo posto, come anche i mercati finanziari e l’economia, in quanto la legalità è patrimonio indispensabile per la crescita collettiva.

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0.0/5 (0 votes cast)

Lascia un Commento

*

© 2012 il Ritaglio.it - Il Ritaglio è un blog ad indirizzo giornalistico e pertanto non è una testata registrata. |

Torna su