Sanremo2013: la prima serata del 12/02 Reviewed by Momizat on . Eccoci qui cari lettori a rivivere insieme la prima serata della 63esima edizione del Festival di Sanremo. Il Festival della Canzone Italiana quest'anno è inizi Eccoci qui cari lettori a rivivere insieme la prima serata della 63esima edizione del Festival di Sanremo. Il Festival della Canzone Italiana quest'anno è inizi Rating: 0
Home » Cultura » Sanremo2013: la prima serata del 12/02

Sanremo2013: la prima serata del 12/02

Questo è l’articolo 2 di 6 articoli dell’inserto Sanremo 2013

Eccoci qui cari lettori a rivivere insieme la prima serata della 63esima edizione del Festival di Sanremo. Il Festival della Canzone Italiana quest’anno è iniziato per davvero con una serie di novità: contestazioni ed applausi si sono alternati fra loro e questa è la dimostrazione di quanto ricca di avvenimenti sia stata la prima serata che veniamo a raccontarvi.

Luciana Lettizzetto in carrozza

Luciana Lettizzetto in carrozza

Iniziata con un “Va pensiero” dedicato ai duecento anni dalla morte di Giuseppe Verdi, la puntata d’apertura di questo Festival ha visto, nel corso della serata, i due conduttori Fazio-Lettizzetto in perfetta sintonia: entrambi riempivano e intrattenevano il palco perfettamente. Non v’è nulla da dire sulla continua schiettezza e simpatia della Lettizzetto in lotta continua con l’altezza degli ospiti della serata, vedi l’ultimo – il portiere della pallanuoto Stefani Tempesti- alto quasi il doppio di lei. In più, la Lettizzetto entrata in sala dopo un percorso in carrozza (foto a lato, facebook) ha anche letto una lettera d’apertura rivolta all’inesistente “Santo Remo” al quale ha chiesto ironicamente di aiutarla a non dire parolacce e a condurre il resto del Festival in maniera “sobria” ed educata.

E’ così iniziata la gara fra i primi 7 cantanti in gara nella sezione Campioni: si sono succeduti in ordine di apparizione: Marco Mengoni (che è passato con la sua canzone intitolata L’essenziale), Raphael Gualazzi con “Sai ci basta un sogno”, Daniele Silvestri con “A bocca Chiusa”, Simona Molinari& Peter Cincotti con “La felicità”, I Marta sui Tubi con “Vorrei”, Maria Nazionale con “é colpa mia”, Chiara con “Il futuro che sarà”. Gli altri sette cantanti si esibiranno questa sera nella seconda serata del festival, tutti nella stessa modalità con la quale si è svolta la prima: il televoto per far entrare in gara una delle due canzoni portate dagli artisti sul palco dell’Ariston.

Il momento di maggiore confusione e scalpore nel corso della serata è accaduto con l’esibizione di Maurizio Crozza, il comico invitato da Fazio. Iniziata con una caricatura nei confronti del candidato premier Silvio Berlusconi, la sua esibizione ha subito inizialmente fischi e lamenti da un paio di spettatori presenti in sala, che sono stati subito allontanati. Fortunatamente il tutto si è risolto grazie all’invito da parte del conduttore ad andare avanti con l’esibizione affinché tutto il pubblico potesse verificare che l’argomento politico non avesse nulla a che fare con la propaganda ma con una critica ed una satira rivolta anche ad altre fazioni e colori di partito.

Ospite della serata è stato il cantante Toto Cutugno con il coro dell’armata russa e il suo omaggio a Domenico Modugno. Inoltre nel corso della serata è stato fatto riferimento a diversi argomenti di attualità davvero molto forti: omosessualità, extracommunitari. Un Sanremo che ha cominciato a far riflettere e che ha incuriosito molti spettatori.

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0.0/5 (0 votes cast)

Lascia un Commento

*

© 2012 il Ritaglio.it - Il Ritaglio è un blog ad indirizzo giornalistico e pertanto non è una testata registrata. |

Torna su