Conseguenze democratiche Reviewed by Momizat on . Da quando Berlusconi ha deciso di ricandidarsi non scrivo più editoriali per ilRitaglio. Questo periodo però non nasce da un blocco psicologico, un’improvvisa m Da quando Berlusconi ha deciso di ricandidarsi non scrivo più editoriali per ilRitaglio. Questo periodo però non nasce da un blocco psicologico, un’improvvisa m Rating: 0
Home » Editoriale » Conseguenze democratiche

Conseguenze democratiche

Da quando Berlusconi ha deciso di ricandidarsi non scrivo più editoriali per ilRitaglio. Questo periodo però non nasce da un blocco psicologico, un’improvvisa mancanza di motivazioni, poco tempo a disposizione. Questo è stato un lungo periodo di riflessione. Mi sono chiesto qual è il vero scopo di questo blog. Non siamo tanti, i collaboratori non sono pagati e sono volontari. Ognuno fa quello che può per cercar di informare la popolazione  sugli eventi politici e i fatti di cronaca che avvengono nel mondo. Poi però vedi le grandi testate giornalistiche italiane che pubblicano una marea di notizie spazzatura. Loro hanno sovvenzioni, soldi dalla pubblicità, abbonamenti. Peter ed io per un anno e mezzo abbiamo cacciato tutti i soldi di tasca nostra, adesso alcuni membri della redazione hanno deciso di autotassarsi per coprire in piccola parte le spese di gestione. Abbiamo circa 250/300 lettori al giorno. Loro sono la nostra unica forza. Non sono tanti, ma è solo grazie a loro che continuiamo ad andare avanti. Noi scriviamo per loro. Non posso però non rimanere esterrefatto davanti alla faziosità dei media italiani. I giornali di sinistra esaltano il Pd per aver “pulito” le liste dai candidati condannati, dimenticandosi però che ce ne sono ancora diversi che proprio santi non sono, ma, non si sa perché, non sono stati espulsi. E cosa dire della faziosità del quotidiano “Il giornale” che non sa far altro che esaltare le imprese dei propri beniamini politici. Italiani, per favore, state attenti. Alle prossime elezioni votate chi volete. Destra, sinistra, centro, siete liberi di decidere. Ma per favore, state attenti a chi scegliete, a che partito scegliete. Non fatevi influenzare dai media, neanche dal mio blog. Fate la vostra scelta consapevole, leggete i programmi dei partiti, informatevi sui candidati che volete votare, esercitate a pieno il vostro diritto al voto. Per favore, state attenti e capite che se scegliete un partito come Casa Pound siete liberi di farlo, ma dovrete accettarne le conseguenze. Mi ha colpito molto la frase di un tesserato che ha asserito di “voler picchiare o stuprare quella donna perché ebrea.” Italiani, siete liberi. Pensateci, però, che se votate gente disposta a violentare o picchiare altra gente solo perché di razza diversa la nostra società prenderà una via da cui sarà difficile ritornare. Siete liberi, ma sappiate che quella donna potreste essere voi, vostra moglie, vostra sorella, vostra amica. Siatene consapevoli.casa pound

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 4.0/5 (4 votes cast)

Conseguenze democratiche, 4.0 out of 5 based on 4 ratings

Lascia un Commento

*

© 2012 il Ritaglio.it - Il Ritaglio è un blog ad indirizzo giornalistico e pertanto non è una testata registrata. |

Torna su