Il Paese chiamato Italia Reviewed by Momizat on . Ore 6:50, stazione Porta Nuova di Verona. Una quindicina di donne nere stanno litigando. Volano borsettaie, insulti, urla. Della polizia neanche l’ombra. È solo Ore 6:50, stazione Porta Nuova di Verona. Una quindicina di donne nere stanno litigando. Volano borsettaie, insulti, urla. Della polizia neanche l’ombra. È solo Rating: 0
Home » Editoriale » Il Paese chiamato Italia

Il Paese chiamato Italia

Ore 6:50, stazione Porta Nuova di Verona. Una quindicina di donne nere stanno litigando. Volano borsettaie, insulti, urla. Della polizia neanche l’ombra. È solo un caso che siano nere. Ho assistito a numerose risse tra italiani. Polizia? Dopo tanti minuti, spesso troppi.
Ore 8:00 treno Brennero-Bologna, stazione S. Felice sul Panaro.  Una quindicina di pendolari con abbonamento di seconda classe si siedono nel vagone di pria classe. Li vedo tutte le mattine e, a parte i soliti furbi che volutamente si mettono in prima classe, quei pendolari sono davvero stremati dai continui viaggi in piedi. Arriva il controllore e nonostante il treno sia stracolmo li invita a spostarsi. Loro si rifiutano. Il controllore sparisce e torna dopo soli 4 minuti con due agenti. Controllo documenti, qualche strillo, tante accuse, un paio di multe. Capirete che le tempistiche di “apparizione” delle forse armate sono alquanto strane, ma tant’è in Italia. Non è un’ accusa contro le migliaia di agenti che ogni giorno svolgono il loro lavoro con dedizione e professionalità. La mia è una triste considerazione. In Italia manca un metro di giudizio uniforme, non c’è uguaglianza, legalità. È un Paese allo sfascio che non sa distinguere i furbi dai disperati e non sa essere flessibile all’occasione. È un Paese che ha eletto Berlusconi e forse lo rieleggerà. È, semplicemente, il Paese chiamato Italia.

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 3.5/5 (2 votes cast)

Il Paese chiamato Italia, 3.5 out of 5 based on 2 ratings

Lascia un Commento

*

© 2012 il Ritaglio.it - Il Ritaglio è un blog ad indirizzo giornalistico e pertanto non è una testata registrata. |

Torna su