La scelta di Napolitano:Governo a Bersani Reviewed by Momizat on . Il dado è tratto. Napolitano conferisce a Bersani l’incarico di formare il nuovo governo. “Inizia oggi una fase decisiva per dare all'italia un nuovo governo” - Il dado è tratto. Napolitano conferisce a Bersani l’incarico di formare il nuovo governo. “Inizia oggi una fase decisiva per dare all'italia un nuovo governo” - Rating: 0
Home » Consigliati » La scelta di Napolitano:Governo a Bersani

La scelta di Napolitano:Governo a Bersani

Il dado è tratto. Napolitano conferisce a Bersani l’incarico di formare il nuovo governo. “Inizia oggi una fase decisiva per dare all’italia un nuovo governo” – afferma il Presidente della Repubblica, dopo essere stato a colloquio con il leader del Pd – “L’incarico che sto per dare costituisce il primo passo di un cammino che dovrà condurci al più presto al raggiungimento dell’obiettivo”. Il Capo dello Stato ha escluso, dunque, di procedere con la grande coalizione. Le difficoltà a proseguire in tal senso erano apparse già evidenti dalle profonde divisioni tra le varie fazioni. Nonostante questo, Napolitano ha sottolineato di aver colto, durante le consultazioni di questi giorni, un “senso di grande condivisione” da tutte le forze politiche.

 

Ora toccherà a Bersani verificare la possibilità di ottenere la fiducia in Parlamento e cogliere l’invito di Napolitano a riferire il prima possibile. “Accetto con la massima determinazione ed equilibrio”- esordisce Bersani- “Ringrazio il presidente Napolitano per l’incarico che ha voluto conferirmi. Lo svolgerò con la massima determinazione, ricercando la ponderazione e l’equilibrio cui il presidente ha fatto riferimento”. Promette una “politica di riforma che dovrà segnare il cammino di questo nuovo governo”; un governo che dovrà cercare di realizzare quello che non si è riuscito a fare in questi anni: riforme costituzionali e politico-elettorali. Bersani dichiara di voler iniziare fin da subito i colloqui con le forze politiche. Come egli stesso afferma, all’incontro con le altre coalizioni ci andrà con le sue idee. Le consultazioni inizieranno sicuramente dai due presidenti delle Camere, poi sarà la volta dei gruppi politici.

Le prime reazioni,dopo il mandato affidato a Bersani da Napolitano,vedono il leader  del Centro Democratico,Tabacci, assicurare sostegno al governo di Bersani, perché “rivotare ora sarebbe un salto nel buio. L`incarico affidato dal presidente Napolitano a Bersani tiene conto correttamente del risultato elettorale e costringe tutti ora ad assumersi le proprie responsabilità”. Secondo il leghista Calderoli c’è stata “grande saggezza da parte di Napolitano” , ma la cosa certa è che ”non ha passato al segretario del Pd un cerino, ma un candelotto di dinamite”. Prosegue  dicendo che “starà a Bersani non farlo esplodere e dimostrare di essere uno statista e non un kamikaze”. Non è andata per il sottile Daniela Santanchè,che paragona metaforicamente Bersani  a  Tom Cruise,ovvero protagonista di una mission impossible.

Che sia possible o impossible questa missione,non è dato ora saperlo. L’importante è che questo nuovo Governo non si autodistrugga tra 10 secondi.

 

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0.0/5 (0 votes cast)

Lascia un Commento

*

© 2012 il Ritaglio.it - Il Ritaglio è un blog ad indirizzo giornalistico e pertanto non è una testata registrata. |

Torna su