Megavideo è tornato… con (Mega)problemi Reviewed by Momizat on . Tanto tempo fa esisteva un magico sito, dove si potevano vedere film e serie tv gratuitamente.  Quel sito aveva il seducente nome di "Megavideo" e in poco tempo Tanto tempo fa esisteva un magico sito, dove si potevano vedere film e serie tv gratuitamente.  Quel sito aveva il seducente nome di "Megavideo" e in poco tempo Rating: 0
Home » Articoli Vari » Megavideo è tornato… con (Mega)problemi

Megavideo è tornato… con (Mega)problemi

megavideo-formatTanto tempo fa esisteva un magico sito, dove si potevano vedere film e serie tv gratuitamente.  Quel sito aveva il seducente nome di “Megavideo” e in poco tempo divenne un punto di riferimento per molte persone. Dallo studente fuori sede che, non avendo un televisore e un dvd,poteva tranquillamente vedere tutte le sue serie tv preferite all’uomo quarantenne che, non avendo tempo e mezzi per andare al cinema, poteva vedersi l’ultimo film uscito nelle sale in perfetta comodità.  Il sito imponeva un limite di 72 minuti per ogni video, ma gli utenti riuscivano ad architettare qualunque tipo di stratagemma, pur di continuare la visione senza interruzioni.

Il creatore del sito, tale Kim Dotcom (vero nome Kim Schmitz ), offriva anche altri due servizi per gli utenti: Megaupload, con cui si potevano scaricare film,musica, videogiochi, ebook e quant’altro, e Megaporn, il cui nome può far già pensare di cosa si trattasse.

Kim "Dotcom" Schmitz

Kim “Dotcom” Schmitz

Tutto andava bene per il nostro amico Kim, fino a quando il 15 gennaio 2012 non venne arrestato in Nuova Zelanda, portando alla chiusura dei suoi siti, oltre che al sequestro di ben 150 milioni di dollari. L’accusa? Naturalmente la violazione di copyright e il raggiro delle etichette cinematografiche e discografiche. Fatto sta che fu un vero e proprio lutto per miliardi di persone, le quali dichiararono guerra alle industrie dello spettacolo e all’ FBIartefice della chiusura dei servizi. Tuttavia Kim (ancora oggi agli arresti domiciliari) il 19 gennaio di quest’anno riapre un nuovo “megavideo”, affermando che sarà più sicuro rispetto al sito precedente. Ed infatti, se su google digitate “nuovo megavideo” e cliccate sul secondo o terzo risultato, troverete che effettivamente esiste tale sito.

Ma non cantiamo ancora vittoria poichè sì, potremo di nuovo tornare a guardare e scaricare materiale senza cacciare uno spicciolo ma non del tutto. Infatti, da quel poco che ho potuto constatare, il sito poggia molto sulla pubblicità e quindi, prima di poter usufruire del materiale insseritovi, bisognerà  iscriversi ad una delle tante offerte che il sito ci proporrà (siti di incontri come “Meetic” oppure di giochi di ruolo che necessitano di installare software aggiuntivo sul nostro computer), ma anche iscrivendoci non otterremo nulla. Oltre a ciò, bisogna constatare che il sito presenta un parco titoli veramente di piccole dimensioni. Mancano moltissimi film, sia nuovi che vecchi, ma anche serie tv (anzi, a dire il vero non se ne trovano proprio.).

Schermata che compare ogni volta che si prova a far partire un video o a scaricare un file

Schermata che compare ogni volta che si prova a far partire un video o a scaricare un file

Sperando quindi che tale situazione di incompiutezza rappresenti solo l’inizio,non mi resta che dire una cosa sola: Bentornato megavideo!

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0.0/5 (0 votes cast)

Lascia un Commento

*

© 2012 il Ritaglio.it - Il Ritaglio è un blog ad indirizzo giornalistico e pertanto non è una testata registrata. |

Torna su