Lamentele? No grazie! Reviewed by Momizat on . Nel mondo odierno lo stress, le infinite attività da svolgere e relazioni da mantenere generno senza dubbio dentro di noi una grande inquietudine, che spesso es Nel mondo odierno lo stress, le infinite attività da svolgere e relazioni da mantenere generno senza dubbio dentro di noi una grande inquietudine, che spesso es Rating: 0
Home » Consigliati » Lamentele? No grazie!

Lamentele? No grazie!

complainingNel mondo odierno lo stress, le infinite attività da svolgere e relazioni da mantenere generno senza dubbio dentro di noi una grande inquietudine, che spesso esterniamo tramite uno sfogo. Questa azione crea dentro di noi una sensazione di sollievo…ma nuoce chi ci ascolta. Di questo si occupa il libro ” Three Simple Steps: A Map to Success in Buisness and Life”, di Travor Blake, il quale  sta riscuotendo successo negli Stati Uniti.

Ovviamente sfoghi sporadici non fanno male a nessuno, ma quelli un po’ più frequenti, conosciuti anche con il nome “lamentele” creano dipendenza e sono dannosi per chi ci sta intorno.

Questo accade perchè i nostri neuroni, le cellule fondamentali del nostro sistema nervoso, sono molto reattivi agli stimoli esterni, ed una conversazione basata su aspetti negativi, in cui chi si lamenta non recepisce soluzioni o diversi punti di vista, non può stimolare una reazione dei neuroni positiva in chi ascolta.

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 1.0/5 (1 vote cast)

Lamentele? No grazie!, 1.0 out of 5 based on 1 rating

Lascia un Commento

*

© 2012 il Ritaglio.it - Il Ritaglio è un blog ad indirizzo giornalistico e pertanto non è una testata registrata. |

Torna su