Mondiale Brasile 2014 – Chi trionferà quest’anno? Via con le scommesse Reviewed by Momizat on . La nottata di martedì 15 ottobre ha stabilito quali saranno le primissime squadre ad aggiudicarsi la certezza alla partecipazione al Mondiale 2014 in Brasile. A La nottata di martedì 15 ottobre ha stabilito quali saranno le primissime squadre ad aggiudicarsi la certezza alla partecipazione al Mondiale 2014 in Brasile. A Rating: 0
Home » Sport » Calcio » Mondiale Brasile 2014 – Chi trionferà quest’anno? Via con le scommesse

Mondiale Brasile 2014 – Chi trionferà quest’anno? Via con le scommesse

repubblica.itLa nottata di martedì 15 ottobre ha stabilito quali saranno le primissime squadre ad aggiudicarsi la certezza alla partecipazione al Mondiale 2014 in Brasile.

Attendendo dunque gli ultimi scontri tra le seconde classificate dei dieci gironi, che si fronteggeranno nella fase playoff, ecco le 20 squadre che hanno già staccato il biglietto per il Brasile:

  • GIRONI – ASIA e CONCACAF: Sul fronte asiatico figura per il quinto anno consecutivo la squadra sicuramente più forte del continente in questione, l’ormai temibile Giappone allenato dal tecnico italiano Alberto Zaccheroni . Anche l’Australia si conferma una delle potenze calcistiche asiatiche, assicurandosi per la terza volta di fila la qualificazione ad un mondiale . Non poteva ovviamente  mancare neanche l’indimenticabile Corea del Sud. Alla loro quarta partecipazione mondiale, infatti, da quando hanno ospitato i mondiali del 2002, le Tigri Asiatiche si sono distinte qualificandosi sempre alla fase a gironi. Infine, l’ultima squadra asiatica a volare in Brasile, è la tre volte campione d’Asia, l’Iran. Alla sua quarta storica qualificazione mondiale, l’Iran spera di superare la fase a gironi per la prima volta nella sua storia. Compito per nulla facile. Per quanto riguarda la zona Nord Americana, arriva la nona partecipazione mondiale per gli Stati Uniti che si qualificano, in scioltezza, come primi del girone Centroamericano con 22 punti. Alle spalle degli U.S.A. troviamo  Costa Rica e Honduras, due sorpresine che hanno rubato letteralmente la scena all’infelice Messico, il quale, in piena zona playoff, attende la Nuova Zelanda per una sfida che vale il Brasile.

 

  • GIRONE – SUD AMERICA: Poche sorprese per quanto riguarda il girone “vicino di casa” del Brasile. Le sudamericane a qualificarsi al primo turno sono infatti Argentina, Cile, Colombia ed Ecuador. A completare il quintetto troviamo l’Uruguay di Cavani e compagni che si gioca l’accesso al mondiale attravverso i playoff, nel match contro la debole Giordania.

 

  • GIRONE – EUROPA: In europa si confermano tutte le grandi potenze del calcio. Bagagli pronti infatti per Italia, Germania, Olanda, Svizzera, Belgio, Spagna, Inghilterra e Russia. Vince il girone e vola in Brasile anche la bellissima realtà della Bosnia- Erzegovina, che, trascinata dal bomber Dzeko e dalla “stella” della Roma Miralem Pjanic, ha centrato la sua prima storica qualificazione mondiale. In zona playoff, “dentro o fuori” per Croazia, Svezia, Romania,Islanda, Portogallo, Grecia,Ucraina, Francia. Quest’ultima non si vede fuori da un mondiale dall’edizione in U.S.A. del 1994.

 

 

ll sorteggio dei gironi dei mondiali si terrà il 6 dicembre a Mata de São João, una città brasiliana nello stato di Bahia.

Attendendo le ultime sfide playoff che completeranno il quadro ufficiale delle 24 partecipanti, iniziano le prime scommesse su quale sarà la vincintrice del mondiale 2014. La bellissima coppa disegnata ed ideata tutta in Italia dallo scultore Silvio Gazzaniga e prodotta dall’oreficeria in provincia di Milano sarà ancora una volta l’oggetto del desiderio di tantissime squadre. Chi sarà la squadra ad entrare nella storia e ad aggiudicarsi la 20° edizione della coppa del Mondo? Via con le scommesse.

 

 

 

 

 

 

 

 

(Fonti: Immagine Repubblica.it)

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 5.0/5 (1 vote cast)

Mondiale Brasile 2014 – Chi trionferà quest’anno? Via con le scommesse, 5.0 out of 5 based on 1 rating

Lascia un Commento

*

© 2012 il Ritaglio.it - Il Ritaglio è un blog ad indirizzo giornalistico e pertanto non è una testata registrata. |

Torna su