Home » Articoli diFilippo Calzavara
Filippo Calzavara

Il mio nome è Filippo, sono uno studente dell'ITIS Marconi di Verona. Sono stato candidato come rappresentante d'istituto per l'as. 2011/2012 anche se purtroppo non sono riuscito a diventarlo. Ho 16 anni, sono nato e vissuto sempre a Verona. Lotto contro ciò che non ritengo giusto, sono un anti-casta e amo fare domande. Sono una persona schierata per la democrazia, il diritto di critica e la trasparenza soprattutto nella gestione della cosa pubblica in cui ci dovrebbero essere persone con esperienza, capaci e colte (forse forse ci stiamo arrivando). Come Hobby ascolto musica, da Frank Sinatra a Frank Zappa, da Eric Clapton a Eric Burdon, da Jeff Buckley a Jeff Beck passando per Hendrix e Morrison, insomma di tutto e di più. Amo fare foto e montare video, amo studiare come si comporta la gente tramite la statistica e amo studiare come si comporta il mercato tramite l'economia. L'anno scorso sono stato membro della community IVAO, l'organizzazione internazionale per la simulazione del volo. Ho imparato a pilotare virtualmente ma realisticamente un Boeing 747, oltre che gestire le comunicazioni con gli enti di controllo (in lingua inglese) Da dicembre 2011 ho iniziato a studiare il Greco moderno tramite il programma Rosetta Stone

Numero Articoli : 9

L’Italia, l’evasione ed i metodi di pagamento alternativi

In Italia il 91% degli acquisti viene pagato tramite contanti. Il perchè è facile da spiegare: abitudine e mancanza di servizi. Basti pensare che per spedire un pacco alle poste o pagare il bollo della macchina non è possibile utilizzare con il Bancomat, ma solo i contanti. Il contante sta cominciano ad essere un problema per la situazione italiana, poichè risulta essere difficile da rintracciare e quindi p ...

Leggi tutto

E il sindaco fa l’incidente!

Il nostro sindaco è stato coinvolto l'altro giorno di un incidente in via Fincato all'altezza dello svincolo della Tangenziale Est. Quella che vedete è la famosa auto del sindaco. Questa foto l'ho scattata a Luglio dell'anno scorso e, da quello che mi dicevano allora i meccanici dell'officina, non è la prima volta che questa macchina si schianta. La causa? Le sirene e i lampeggianti accesi esonerano l'autis ...

Leggi tutto

Homeland: l’incubo del terrorismo in una serie TV

Qualche mese fa ho iniziato a vedere un nuovo telefilm che va (o andava) in onda Lunedì sul canale FOX di sky 111: Homeland. C'è un solo modo per descriverlo: geniale. Il telefilm narra di un analista della CIA della divisione anti terrorismo, Carrie Mathison, che viene a conoscenza grazie ad un pentito terrorista in procinto di morte che un soldato americano si sarebbe convertito all'Islam. Qualche tempo d ...

Leggi tutto

Un weekend assurdo

In questo weekend si è creata una situazione surreale: due episodi che accadono raramente in un paese come il nostro si sono manifestati uno a poca distanza dall'altro. Sono convito che i fatti di Brindisi abbiano sconvolto di più l'opinione pubblica rispetto al terremoto anche se quest'ultimo ha riguardato di più noi abitanti del nord italia. La bomba mi ha particolarmente shockato anche se il fatto non mi ...

Leggi tutto

La vergogna del parcheggio infinito

Se Einstein fosse ancora vivo e dovesse dimostrare l'infinito sono sicuro che prenderebbe spunto da Verona e i suoi cantieri. Si dice tanto che la mafia non esiste al nord, poi ci rendiamo conto che anche a Verona una delle città più verdi e vivibili d'italia sputano quei tre quattro cantieri (anzi, forse anche di più) che vanno avanti da anni e anni. Un parcheggio infinito: non è lo slogan di un disco orar ...

Leggi tutto

A testimony from Greece

«My name is Gerry, I am 36 years old and I live in Corfu, in Greece. Here in our country the situation is critical: now we can't do the lifestyle of few years ago by austerity measures, the unemployment has been above 20% and is increasing the number of homeless. The middle class no longer exists, there are only the super rich tax evaders with offshore accounts and the lower class that strives to pay additi ...

Leggi tutto

Una testimonianza dalla Grecia

«Il mio nome è Gerry, ho 36 anni, e vivo a Corfù in Grecia. Qui nel nostro Paese la situazione è critica: ora non possiamo più permetterci lo stresso tenore di vita di qualche anno fa, a causa delle misure di austerity, la disoccupazione è oltre il 20% e sta aumentando il numero dei senzatetto. La classe media non esiste più; esistono solo i super ricchi evasori con i conti all'estero e la classe bassa che ...

Leggi tutto

Vitalizi e nominati: la formula dell’equa azione

Sono stufo di essere preso per il culo. E sono stufo che ad ogni elezione i partiti si intascano sotto forma di rimborsi elettorali due miliardi di euro. Dove hanno buttato le 30 milioni di schede che chiedevano nel 1993 l'abolizione dei fondi pubblici ai partiti dopo tangentopoli? Nel cesso! Come la maggior parte dei soldi che vengono utilizzati in questo paese. Che vadano in Tanzania (come quelli della le ...

Leggi tutto

Il ponte fantasma

E' da una vita che ci parlano del ponte sullo Stretto di Messina, e ormai quando un politico si mette a fare un pò di demagogia dicendo che lo realizzerà tutti gli ridono in faccia. E' dall'inizio degli anni '80 che l'avventura made in Italy entra nelle nostre vite, quando viene costituita l'azienda "Stretto di Messina S.p.A.": Dal 1981 al 2007 ha collezionato debiti per 4,7 milioni di euro (voglio far nota ...

Leggi tutto

© 2012 il Ritaglio.it - Il Ritaglio è un blog ad indirizzo giornalistico e pertanto non è una testata registrata. |

Torna su