Home » Cultura » Filosofia

Luce all’intelletto: i Carmina burana ed il degrado intellettuale

I Carmina Burana sono una straordinaria silloge di testi poetici raccolti in un manoscritto del XIII secolo ritrovato nel 1803 presso il monastero di Benediktenbeuern e pubblicato in traduzione nel 1847 da Andreas Schmeller. Nel manoscritto possiamo leggere circa 300 componimenti di diversa misura scritti da vari autori, alcuni ignoti, altri di cui si sa ben poco. Ma se la fama dei compositori è poca, altre ...

Leggi tutto

Il mondo di Christina

Avrei voluto fare una bella introduzione sul valore delle idee nell'arte, per poter incorniciare degnamente una delle storie più affascinanti che mi siano mai capitate tra le mani. Ma forse il miglior modo di presentare questa storia è quello di farlo e basta, il prima possibile, senza troppi giri di parole. John Milton disse che la Bellezza è la moneta della natura: non bisogna accumularla ma farla circola ...

Leggi tutto

I figli degli uomini

In anni recenti i cineasti messicani hanno destato scalpore a livello mondiale. Tra loro si sono particolarmente distinti Alejandro Gonzalez Inarritu, Alfonso Cuaròn e Guillermo Del Toro. Pellicole come “La piccola principessa”, “Il labirinto del fauno”, “Amores Perros”, “Y tu mamà tambien”, “La spina del diavolo”, “21 grammi”, usciti in sordina in tutto il mondo, sono riusciti a conquistare in breve tempo ...

Leggi tutto

Dall’assenza, all’Arte. La leggenda di Butades.

Secondo Plinio il Vecchio e Atenagora, la pittura nacque dall'uso degli uomini di contornare la loro ombra con delle linee. Fu un primo tentativo di compiere qualcosa che prima di allora era stato impossibile: fissare per sempre ciò che tende a fuggire. In questo caso si trattava di una semplice ombra, ma non ci volle molto tempo prima che questa possibilità venisse estesa anche ad altri ambiti. I due autor ...

Leggi tutto

Progressi tecnici… stupefacenti.

Lo stupore è un elemento di cui non abbondano questi nostri tempi moderni: poche cose infatti riescono veramente a creare in noi quel sentimento di meraviglia tale per cui noi ci affasciniamo alle cose. Ed, al contrario, l'uomo antico (ma non troppo) poteva contare su un numero molto più elevato di oggetti e situazioni che lo lasciassero a bocca aperta, che lo facessero esultare, che lo portassero a volare ...

Leggi tutto

Letture estive: “Dice lo Zen”

Spulciare tra gli scaffali delle librerie è uno di quei piaceri che internet non ha ancora potuto sostituire. Talvolta, poi, l'aver passato delle ore a scartabellare tra vecchie copie in offerta e nuovi arrivi, è un esercizio che ripaga della fatica di non aver usato Amazon. In queste situazioni capita allora di imbattersi in libri come Dice lo Zen (2008), edito da Feltrinelli. Un'opera decisamente fuori da ...

Leggi tutto

10 agosto: quelle stelle che ci rubano il cuore!

Il destino ha voluto che, non appena nato, l'uomo porti lo sguardo verso il cielo che lo sovrasta e lo circonda. Di notte questo velo blu si copre di luci e bagliori che chiamiamo stelle: e come poteva l'uomo restarne impassibile? Possiamo ben dire che l'attenzione e la curiosità per le stelle è un filo rosso che ci accompagna in tutti i momenti del nostro cammino storico e che ha segnato i nostri interessi ...

Leggi tutto

Isole?

"Sapevo di averlo generato mortale". Questa, stando alla tradizione, sarebbe stata la gelida risposta data da Anassagora a chi lo informava della morte del figlio. E, in verità, sono molti i filosofi antichi, da Anassagora a Zenone di Cizio, da Epitteto a Marco Aurelio, a difendere una risposta di questo tipo, a esaltare l'apátheia, l'apatia. Epitteto nel suo Manuale esprime efficacemente le ragioni di una ...

Leggi tutto

la cultura è una sola… meglio se condita “con ironia, arguzia e qualche parolaccia”

Qualche giorno fa sono stata a una serata  intitolata La musica della narrazione,  ospite Alessandro Baricco, presso il Teatro Nuovo di Verona. Per chi non lo conoscesse, Baricco è romanziere, narratore teatrale, giornalista, saggista, critico musicale, sceneggiatore, regista e critico della cultura. Ma la notizia che più mi ha colpita del suo curriculum vitae, è stata questa: laureato in filosofia con Vatt ...

Leggi tutto

La “Shadow Art”

Nel mito della caverna Platone si chiedeva se ciò che vediamo abitualmente sia tutto ciò che c'è da vedere, o se invece la nostra conoscenza non sia più simile a quella di prigionieri che, richiusi in una caverna buia e messi di spalle alla luce, sono talmente abituati a guardare, a giudicare, e a discutere di ombre, da ritenere che "il vero non possa essere altro se non le ombre". Nei secoli l'arte e la fi ...

Leggi tutto

Panta rei: l’eco del tempo nello scorrere del fiume

  Immaginate un fiume. Immaginate un anziano che, lentamente ed inesorabilmente, cammina fino alla sponda del fiume. Immaginate che il vecchio guardi nel fiume e si specchi sulla superficie dell'acqua. Quale magnifico paradosso! Il vecchio è fermo ed i suoi piedi sono saldi a terra: ma il tempo scorre su di lui senza mai cessare di trasformarlo e di invecchiarlo. Di contro, il fiume è l'emblema del tem ...

Leggi tutto

La bellezza salverà il mondo: ma chi salverà la bellezza dal mondo?

Dunque, secondo Dostoevskij, la bellezza salverà il mondo! Mi chiedo cosa direbbe Dostoevskij se venisse posto davanti al dramma della ricerca della bellezza in questa società contemporanea. E se anche ciò fosse possibile, mi chiedo chi mai oggi potrebbe salvare essa stessa. La manifestazione più evidente della bellezza artistica sta vivendo un momento di arresto particolarmente preoccupante. Vorrei darvi c ...

Leggi tutto

© 2012 il Ritaglio.it - Il Ritaglio è un blog ad indirizzo giornalistico e pertanto non è una testata registrata. |

Torna su