Home » Cultura » Letteratura (Pagina 7)

Petizione per vietare la Divina Commedia all’Onu.

"Vietate la Divina Commedia, ha contenuti antisemiti, razzisti, omofobici e contro l'Islam". La richiesta arriva da Gherush92, un'organizzazione di ricercatori e professionisti accreditata alle Nazioni Unite come consulente speciale per il Consiglio Economico e Sociale. «La Divina Commedia - spiega all'Adnkronos Valentina Sereni, presidente di Gherush92 - presenta contenuti offensivi e discriminatori sia ne ...

Leggi tutto

Terrorismo: guerra contro ignoti, i mostri.

La necessità del consenso I fervori nazionalisti trascinati da episodi emblematici come quello dell’11/09 trovano nelle masse il consenso necessario a giustificare una guerra permanente al terrorismo, che spesso è una guerra contro ignoti. La paura viene indotta volontariamente dal potere al fine di ottenere il consenso degli elettori perché se i cittadini non fossero convinti della giustizia e della bontà ...

Leggi tutto

J. Butler: Vite precarie

In un episodio de “I Griffin”, celebre serie di cartoni animati americana più volte censurata per i propri contenuti di denuncia politica e sociale, avviene un tragicomico scambio di battute fra Peter e il suo cane Brian davanti al luogo in cui un tempo sorgevano le Torri Gemelle: Peter Griffin: Ground Zero. So this is were the first guy got AIDS. Brian Griffin: Peter, this is the site of the 9/11 terrorist ...

Leggi tutto

Alessandro Manzoni dopo 227 anni

La notizia della morte di Napoleone, avvenuta il 5 maggio 1821, saluta l'Europa solo in giugno poiché le vie di comunicazione allora erano ben inferiori ad oggi ed una notizia impiegava diverso tempo a raggiungere il Vecchio Continente dall'isola sperduta di Sant'Elena nell'Atlantico. L'Europa, dal canto suo, accoglie la notizia con generale sbigottimento e meraviglia: possibile che l'uomo che per un decenn ...

Leggi tutto

Un libro per amico. Tre novità editoriali fresche di stampa.

Districarsi nel mare di pubblicazioni di varia natura che affollano la nostra quotidianità non è affatto semplice: ogni giorno siamo letteralmente “bombardati” da pubblicità più o meno invitanti che ci suggeriscono l’acquisto di questa rivista o di quel libro appena uscito di cui non potremo fare certamente a meno e che irrimediabilmente qualcuno finisce per regalarci, prestarci o di cui ne sentiamo anche s ...

Leggi tutto

Il naufragio poetico fra Concordia e default greco

Naufragare: questo è stato il primo verbo utilizzato nell’anno 2012 e con i significati più diversi ed ampi. Innanzitutto lo abbiamo usato per il tragico incidente della nave Concordia, arenata presso l’Isola del Giglio e ancora ferma là; poi, a distanza di un mese, sentiamo di nuovo parlare di “nave alla deriva”: questa volta è successo alle Seychelles e per fortuna non vi sono state vittime. Ma ho la nett ...

Leggi tutto

Nostalgia e natura nella poesia cinese

  La storia della letteratura mondiale ci insegna che per un lungo periodo chi faceva cultura aveva un ruolo importante, se non fondamentale, all'interno della società: gli intellettuali del Medioevo europeo erano anche funzionari statali e custodivano la tradizione culturale assieme all'esercizio della legge e all'amministrazione dello stato. Questa usanza è rintracciabile anche nella Cina dell'Impera ...

Leggi tutto

Sono diventato automatico

Le mie risorse venivano continuamente amplificate da uno stato di emergenza. Stavo male. Ma di un male dolce, consolatorio. Forse mi trovavo di nuovo dall'altra parte e non lo sapevo. Quando un luogo è sconosciuto è come non esserci dentro. È come stare dentro e fuori, contemporaneamente. La foce del fiume non era lontana, ma dall'angolazione con cui era orientata la finestra non si riusciva a vedere nulla, ...

Leggi tutto

Il Quindicesimo Livello

La siringa è piena, la gocciolina fuoriesce piano, ci vuole solo un po’ di coraggio. Non me ne serve neanche un po’ sapete? Non ho mai capito la gente con la fobia per gli aghi: a meno che non siano piantati negli occhi, iniettatemi pure quello che volete. Non so a chi mi stia rivolgendo visto che lo sto per fare di persona. Prontissimo, quando vuoi. Zick. Il liquido penetra lentamente mentre mi estraneo da ...

Leggi tutto

Io e Te sulla Nave dal fondo di vetro (parte quarta)

Ci sembrò di scorgere in lontananza i contorni di una fonte luminosa che cambiava continuamente colore: in qualsiasi direzione rivolgessimo lo sguardo la realtà si deformava in onde di particelle. Erano onde o particelle che si muovevano come un’onda? Neanche la maggiore consapevolezza che sentivamo di raggiungere progressivamente poteva allontanare questo dubbio. “Come so tutte queste cose Ashley? Svegliat ...

Leggi tutto

Lidia Ravera, oltre ad un libro c’é di più

E’ di pochi giorni fa la notizia della ristampa di “Bagna i fiori ed aspettami”, romanzo della scrittrice torinese Lidia Ravera. Conosciuta  più superficialmente come  “ quella che ha scritto Porci con le ali ” ( il suo libro più famoso e controverso dove affronta la crescita sentimentale- sessuale di due adolescenti nel contesto degli anni ’70), la Ravera nel corso degli anni, oltre a lavorare ai romanzi ( ...

Leggi tutto

Io e Te sulla Nave dal fondo di vetro (parte terza)

Nettuno era lì, con i suoi archi interrotti, saggio come un dio solitario, e ci ipnotizzava con il suo blu intenso. Fasci di pulviscolo spaziale sferzavano la superficie della capsula. Era curioso percepire quel ticchettio quasi familiare, mentre da fuori il silenzio assoluto rendeva l’immagine un surreale dipinto in movimento. Ashley ostentava sicurezza, ma nel suo sguardo potevo cogliere tutta la fragilit ...

Leggi tutto

© 2012 il Ritaglio.it - Il Ritaglio è un blog ad indirizzo giornalistico e pertanto non è una testata registrata. |

Torna su