Home » Editoriale (Pagina 4)

Lega ladrona: secessione a servizio della disonestà

Il carroccio della Lega Nord è diventato un vero e proprio cartoccio verde, causato dalla muffa del Trota che sereno e pacifico vi alloggiava. Bisognerebbe spiegare al Trotone nazionale che sereno è un aggettivo e non un oceano, perché leggendo poi anche pacifico potrebbe cadere in confusione. Anzi, potesse cadere in confusione! Ed è così che una delle più grandi religioni monoteiste degli ultimi anni cade ...

Leggi tutto

Quando l’Aquila non vola più a causa di un terremoto

Alle 3.32 del 6 aprile 2009 una scossa di magnitudo 5.8 ha devastato l'aquilano: il bilancio definitivo e' di 309 morti, quasi 2.000 feriti, 65 mila sfollati, 1.700 monumenti seriamente danneggiati. Bisogna andare al terremoto dell'Irpinia del 1980 per avere un bilancio più grave 2.570 vittime. La negligenza dei costruttori ha poi accentuato e ingrandito questa catastrofe. Questa settimana ci saranno celebr ...

Leggi tutto

Quando una foto diventa simbolo di un ideale irraggiungibile

Una foto non può né cambiare né influenzare il corso della storia, ma può farci riflettere sul suo andamento. L’Iran odia Israele e Israele odia l’Iran. Non c’è una parte giusta e una sbagliata, una fazione che ha più ragione dell’altra o dei motivi che possano giustificar la loro insensata condotta. Mahmud Ahmadinejad continua il suo programma nucleare che sta spaventando il mondo e non riconosce Israele c ...

Leggi tutto

La politica italiana è la terra di mezzo

In Italia la politica è sempre più una terra di mezzo dove scontrarsi e insultarsi. L’italiano medio è un tuttologo della politica e colui che non la pensa come lui è per lo più un cretino, un caprone o un pezzo di merda. Non c’è più un dialogo costruttivo, ma per lo più distruttivo, volto non allo scambio di opinione ma alla demolizione e all’insultarsi reciproco. Gli elettori si sono trasformati in tifosi ...

Leggi tutto

Quando l’Italia diventa uno Stato materasso

I marò arrestati in acque internazionali ma processati sotto la giurisdizione indiana ed il blitz fallito ma soprattutto fatto dalle forza britanniche senza  che l’Italia venisse avvertita e in cui è stato ucciso un italiano, Franco Lamolinara, denotano un grande problema di “peso” internazionale da parte dell’Italia. Il nostro Paese ha perso credibilità. Partendo dagli anni ’90 con il processo di mani puli ...

Leggi tutto

Democrazia: utopia o realtà?

Lo zar del terzo millennio è tornato, per la terza volta. Ha vinto di nuovo, in maniera molto dubbia, con una grande maggioranza di voti. Gli osservatori europei hanno però riscontrato parecchie anomalie. Diverse persone hanno infatti più volte votato dando la loro preferenza a Putin. Migliaia sono poi scesi in piazza per contestare gli esiti dell’elezione, migliaia gli arresti, le intimidazioni, le ritorsi ...

Leggi tutto

La giustizia in Italia è come il tunnel della Gelmini

La giustizia in Italia è come il tunnel della Gelmini: tanto irreale quanto inesistente. Ed ecco che B., non vale neanche la pena nominarlo, ha vinto ancora grazie ai suoi avvocati e grazie ad una farsa all’italiana. Mills condannato, il mandante no. E come se in carcere finisse il fiammifero che ha dato inizio all’incendio senza che il piromane subisca alcuna conseguenza. Possibile? In Italia si. Perché qu ...

Leggi tutto

Tra femminismo e stupidità

L’Italia di Sanremo è quella che nessuno di voi vorrebbe vedere. Musica di poca qualità e tante farfalle al vento. In un precedente editoriale avevo parlato delle quote rosa, sostenendo che quando le donne rifiuteranno  questo tipo di meccanismo discriminatorio per loro, allora si avrà davvero parità di sessi (leggi articolo per saperne di più). Sempre più spesso si sente parlare di femministe. Chi si autod ...

Leggi tutto

Grecia in ginocchio, Atene in fiamme

Atene è in fiamme. Le foto sembrano ritrarre una città di altri tempi, sotto assedio, in piena guerra. E infatti ci troviamo quasi di fronte ad una sanguinosa guerra civile. Il popolo è in piazza a manifestare contro l'approvazione del piano austerity: gli stanno togliendo tutto, comprese la dignità e le mutande. Nel pomeriggio a piazza Syntagma, nel cuore di Atene, una folla di manifestanti con passamontag ...

Leggi tutto

Rifascistizzazione: ecco la vera crisi in Italia

In Italia insieme all'economia sta morendo la Cultura. Per cultura si intende non solo l’arte, ma soprattutto la coscienza sociale che dovrebbe contraddistinguere un popolo. Essa dovrebbe essere un freno inibitore, una linea guida generale che suggerisce i giusti comportamenti. Ci sono dei principi assoluti da seguire per vivere in armonia con altri individui. Sembra banale dirlo, ma il rispetto delle idee ...

Leggi tutto

Il giorno della memoria e delle inutili polemiche

Venerdì scorso era il 27 gennaio, giorno della memoria. Sessantasette anni fa i cancelli di Auschwitz furono aperti. Da sessantasette anni ormai assistiamo a continue e faziose polemiche su questa data. Tralasciando il negazionismo, corrente di pensiero sempre più diffusa che nega l’olocausto, è molto frequente leggere articoli che “colpevolizzano” il giorno della memoria come data ingiusta nei confronti di ...

Leggi tutto

Forconi, disinformazioni e i soliti italiani

Non una semplice protesta, ma una vera e propria rivolta civile si è scatenata la scorsa settimana in Sicilia. La disinformazione, però, può essere considerata la grande protagonista di questa vicenda.La grande stampa nazionale e i telegiornali non en hanno parlato. Le uniche notizie si leggevano sul web. Poi, con il passare dei giorni l’ufficialità della notizia: strade bloccate, trasporti bloccati, Sicili ...

Leggi tutto

© 2012 il Ritaglio.it - Il Ritaglio è un blog ad indirizzo giornalistico e pertanto non è una testata registrata. |

Torna su