Home » Flash

Ottawa: sparatoria in parlamento

Toronto, 22 Ottobre. La notizia è su tutti i giornali canadesi: il parlamento canadese, con sede ad Ottawa, ha subito un grave attacco terroristico. L'attentato è avvenuto oggi ed è sicuramente un' azione organizzata. Le ragioni dell'accaduto non sono ancora chiare ma pare che l'attacco sia avvenuto in coincidenza con una importante riunione dei vertici del parlamento. Durante la sparatoria in parlamento er ...

Leggi tutto

La prima volta di Renzi al Senato:discorso per la fiducia

“Non ho l’età”. Parafrasando la Cinguetti, Matteo Renzi giustifica la sua presenza in Senato. Anagraficamente parlando, non avrebbe l’età per poter sedere lì. “Renzianamente” parlando, il nuovo premier è in Senato, non per togliersi uno sfizio,ma per chiedere la fiducia. La sua sensazione è che “l’Italia abbia la necessità di uscire dalla crisi”. I numeri dovrebbero essere dalla sua parte. La soglia minima ...

Leggi tutto

Morto Seymour Hoffman, corpo trovato nella casa a Manhattan. “Overdose”

L’attore premio  nel suo appartamento a Manhattan, nel Greenwich Village. La polizia di New York sta indagando sulla causa della morte, ma si sospetta un'overdose.  Hoffman, 46 anni, ha ammesso in passato di avere avuto dipendenza da droga .   Durante la sua carriera ha vinto l’Oscar come migliore attore per il film Truman Capote del 2005, mentre è stato nominato all’Oscar come miglior attore non prota ...

Leggi tutto

Giornata della Memoria: una poesia per non dimenticare

LA FARFALLA L´ultima, proprio l´ultima, di un giallo così intenso, così assolutamente giallo, come una lacrima di sole quando cade sopra una roccia bianca - così gialla, così gialla! - l´ultima, volava in alto leggera aleggiava sicura per baciare il suo ultimo mondo. Tra qualche giorno sarà la mia settima di ghetto... Ma qui non ho visto nessuna farfalla. Quella dell´altra volta fu l´ultima: le farfalle non ...

Leggi tutto

Una mela al giorno: storie di uomini affannati e frutti incantati – parte I

Di antichissime origini asiatiche, la mela è stata forse il frutto più ricorrente negli scritti e nella storia culturale dell'uomo fin dall'antichità. L'uomo greco assegnò alla mela numerosi posti di primissimo ordine all'interno di quel grande insieme di storie e racconti che costruiscono la mitologia classica e noi oggi possiamo ritrovare il “pomo” proprio nei luoghi letterari di maggior rilevanza e fasci ...

Leggi tutto

Giuseppe Verdi: i 200 anni del “tiranno” infelice – parte II

Impegnato negli anni di galera, Verdi seppe rivelare tutto il genio creativo che nascondeva nella sua testa. Lo fece nelle forme di una instancabile perizia musicale, di una scrupolosa attenzione ai libretti e alle singole parole. Troviamo tracce del suo ingegno teatrale anche nei consigli e nelle richieste espresse ai teatri per la realizzazione delle opere. L'epistolario verdiano è costellato di lettere a ...

Leggi tutto

L’ anticonformismo intellettuale attraverso la diversità delle lingue

La settimana scorsa all'università di Ginevra gli interessati di linguistica hanno avuto pane per i loro denti in occasione della conferenza tenuta da Claude Hagège, professore al College de France ed esperto in materia. Il titolo della conferenza, tenutasi nella sede dell'università Uni Dufour, esordiva: "Contre la pensée unique! Pour la diversité des langues", ovvero contro il conformismo intellettuale e ...

Leggi tutto

Omaggio ad Andrea Gallo: un piccolo uomo, un coraggio enorme!

Ho conosciuto Don Andrea Gallo a Mantova, durante Festivaletteratura. Una cosa in particolare mi rimase impressa nella mente di quell'evento, incorniciato dalla fantastica location del cortile ducale della Cavallerizza, e cioè la lunga fila di persone ad attendere l'autografo del libro. Una cosa forse non tanto originale dal momento che quasi tutti gli ospiti del Festival ricevono numerosissimi apprezzament ...

Leggi tutto

Nostoi

Il lavoro, la speranza di un futuro migliore, le esigenze economiche, i progetti di studio, le liti, le guerre fatte o subite, i viaggi interminabili, le atrocità militari, la fame, la possibilità di ricostruirsi una identità, la solitudine, l'amore. Quanti motivi differenti fra loro conducono gli uomini a muoversi nel mondo, a spostarsi sulla superficie terrestre abbandonando la propria casa natale, in cer ...

Leggi tutto

© 2012 il Ritaglio.it - Il Ritaglio è un blog ad indirizzo giornalistico e pertanto non è una testata registrata. |

Torna su