Home » Storia (Pagina 4)

Negare l’Olocausto.

Da parecchio tempo mi sono interrogato sul cosiddetto "Revisionismo (o Negazionismo) dell'Olocausto". Mi sono chiesto cosa spingesse alcune persone a negare o a mettere in discussione un avvenimento che ha sconvolto l'Europa, che ha lasciato profonde cicatrici nell'anima dei pochi fortunati che sono stati in grado di tornare a casa dai vari Auschwitz, Treblinka, Sobibor, Belzec, ecc. Mi sono domandato cosa ...

Leggi tutto

25 aprile 1797. Le pasque veronesi.

Il 25 aprile 1797 (Festa di S.Marco), a Verona finì l'insurrezione contro l'occupazione francese. La città appartenente alla Repubblica di Venezia era stata occupata dalle armate di Napoleone Bonaparte il 1° giugno 1796. Citiamo l'ottima voce Pasque veronesi sull'enciclopedia libera di Wikipedia. "La rivolta, scoppiata per via dell'oppressione francese in città (durante il loro soggiorno a Verona vi furono ...

Leggi tutto

Il vostro 25 aprile. La Resistenza vista dalla gente comune.

Su segnalazione di alcuni lettori pubblichiamo le esperienza di parenti, amici, o testimonianze raccolte da chi ci ha contattati per raccontare la Resistenza e la Guerra civile 1943-'45 vista con gli occhi dei semplici cittadini. Manuela ci ha segnalato alcune testimonianze raccolte dall'Associazione Ottonese XXV Aprile con la quale collabora. La prima riguarda Dario, un ex partigiano che combatté nella zon ...

Leggi tutto

Raccontateci il vostro 25 aprile!

Si avvicina la festa della Liberazione dal nazifascismo del 25 aprile. Per evitare di cadere nelle solite tediose e sterili diatribe fra chi sostiene che il 25 aprile sia una data funesta da dimenticare e chi afferma il contrario, noi scegliamo una strada diversa: raccontateci il vostro 25 aprile! Non il 25 aprile dei partiti politici, dei grandi uomini che hanno fatto la storia, ma la storia dei vostri bis ...

Leggi tutto

24 marzo 1944. Eccidio delle fosse Ardeatine.

L'eccidio delle Fosse Ardeatine avvenne a Roma il 24 marzo 1944. A seguito di un attacco partigiano a un'unità dell'esercito tedesco, vennero uccisi 335 civili italiani nelle cave di pozzolana nei pressi della Via Ardeatina. Insieme alla strage di Marzabotto è uno degli eventi della Resistenza più conosciuti e sanguinosi. QUADRO STORICO. Nel marzo 1944 Roma è occupata dalle truppe tedesche ed è controllata ...

Leggi tutto

Frasi celebri nella storia: “Parigi val bene una messa”.

"Parigi val bene una messa". Questa famosa frase la pronunciò Enrico IV di Navarra (e re di Francia) nel 1593, quando si convertì pubblicamente al cristianesimo. Le ragioni? Molto probabilmente politiche. Dopo aver vinto la "Guerra dei tre Enrichi" nel 1589 sconfiggendo  Enrico di Guisa ed Enrico III di Valois, pretendenti al trono, dovette affrontare le truppe spagnole. Dopo la vittoria anche su di esse, n ...

Leggi tutto

Terrorismo: guerra contro ignoti, i mostri.

La necessità del consenso I fervori nazionalisti trascinati da episodi emblematici come quello dell’11/09 trovano nelle masse il consenso necessario a giustificare una guerra permanente al terrorismo, che spesso è una guerra contro ignoti. La paura viene indotta volontariamente dal potere al fine di ottenere il consenso degli elettori perché se i cittadini non fossero convinti della giustizia e della bontà ...

Leggi tutto

Frasi celebri nella storia: Togliatti e il suo amore per l’Italia.

"È motivo di particolare orgoglio per me l’aver abbandonato la cittadinanza italiana per quella sovietica. Io non mi sento legato all’Italia come alla mia Patria, mi considero cittadino del mondo, di quel mondo che noi vogliamo vedere unito attorno a Mosca agli ordini del compagno Stalin. È motivo di particolare orgoglio aver rinunciato alla cittadinanza italiana perché come italiano mi sentivo un miserabil ...

Leggi tutto

Frasi celebri nella storia: Luigi XVI e “le ultime parole famose”.

Era il 14 luglio 1789 e il sovrano di Francia scrisse queste parole sul suo diario: “Oggi niente di nuovo”. Tuttavia, forse i più appassionati di storia l'avranno già notato, quel 14 luglio ci fu la famosa "presa della Bastiglia", episodio simbolo della Rivoluzione francese. Senza dubbio Luigi XVI non diede il giusto peso all'avvenimento: dopo la Rivoluzione perse il potere e la vita, venendo ghigliottinato ...

Leggi tutto

© 2012 il Ritaglio.it - Il Ritaglio è un blog ad indirizzo giornalistico e pertanto non è una testata registrata. |

Torna su