Home »

Intrighi alla Corte Augustea – introduzione

  Forse ''Beautiful'' e ''Cento Vetrine'' non sono poi una grande invenzione. Come credo di aver già mostrato in altre occasioni, la Storia, riprendendo un'immagine molto usata dagli Antichi, non è altro che un serpente che cerca di prendersi la coda, quindi un circolo infinito e vizioso. Se la televisione, ma anche Montecitorio, ci hanno ormai abituato a intrighi amorosi per raggiungere o mantenere il ...

Leggi tutto

L’ascesa di Ottaviano e l’ombra di Livia

il 17 Marzo del 44 a.C., a soli due giorni di distanza dall'uccisione di Cesare, Marco Antonio nel foro,davanti al popolo infuriato per questo omicidio, estrae il testamento, forse falso, e, leggendolo, dichiara che è il popolo romano stesso il legittimo erede di Cesare. Ma a breve si scopre che esiste un  altro erede legittimo, Cesarione, figlio avuto da Cleopatra (ma la paternità è messa in discussione da ...

Leggi tutto

Tiberio e la sua ascesa ”particolare”

Nel 38 a.C., come avevo detto negli articoli precedenti, Augusto incontrò e si innamorò di Livia. La donna era però già incinta del figlio di Tiberio Claudio, nacque così il Tiberio che poi noi oggi conosciamo come imperatore. Livia aveva la possibilità di affermarsi, essendo donna, esclusivamente tramite il successo del figlio; infatti tentò in ogni modo di convincere Augusto ad adottarlo affinchè entrasse ...

Leggi tutto

© 2012 il Ritaglio.it - Il Ritaglio è un blog ad indirizzo giornalistico e pertanto non è una testata registrata. |

Torna su