Home » Articoli diFrancesco Tegani (Pagina 15)
Francesco Tegani

Nato il 22/03/1989, ha studiato al Liceo Classico "Agli Angeli" di Verona. Dopo il diploma ha frequentato il corso di laurea triennale in Lettere (curriculum storico moderno-contemporaneo), e si è laureato con una tesi dal titolo "Venezia e la Guerra di Candia (1645-1669) speranza e ostinazione nel declino della Repubblica veneta", relatore prof. Federico Barbierato. Frequenta il corso di laurea magistrale in Scienze storiche presso l'Alma Mater Studiorum di Bologna, città dove si è trasferito per studiare. Appassionato di storia, si occupa specialmente del Novecento e delle sue sfaccettature politiche. Tra le altre cose, si interessa di politica e sport.

Numero Articoli : 212

Scontri del 15 ottobre. Arrestato un 19enne.

Un altro giovane è stato arrestato per i disordini accaduti a Roma il 15 ottobre scorso. Si tratta di un 19enne romano finito ai domiciliari con le accuse di devastazione, saccheggio e resistenza pluriaggravata. Il giovane cercò di assalire un veicolo-idrante della polizia in piazza S.Giovanni e tentò di aprire il mezzo per farne uscire gli agenti. Fu arrestato in flagranza dopo aver lanciato sanpietrini co ...

Leggi tutto

Gattina impiccata col filo spinato.

A Brindisi sono state denunciate quattro persone con l'accusa di uccisione di animale ai sensi dell'articolo 544-bis del Codice penale. Si tratterebbe di due coniugi e dei loro due figli. Avrebbero infatti messo una barriera di filo spinato per dividersi con il balcone della vicina che possedeva una gatta bianca. La vicina più volte chiese di rimuovere quell'ostacolo che avrebbe potuto essere pericoloso per ...

Leggi tutto

Pastore sardo ruba e cerca di violentare una cagnetta.

Ha rubato la cagnetta di razza Beagle di un allevatore della sua zona, l'ha condotta in un casolare di cui era custode e ha cercato di abusarne sessualmente. E' quello che ha fatto un pastore pregiudicato di 47 anni, in un piccolo paese a circa 50 km da Cagliari. Il proprietario quando si è accorto del furto, ha sospettato dell'uomo, avendolo visto aggirarsi nei paraggi nei giorni precedenti. Lo ha cercato ...

Leggi tutto

Berlusconi annuncia le dimissioni. E ora? I possibili scenari.

Ormai lo sanno tutti, Berlusconi ha comunicato al Quirinale la propria intenzione di fare il tanto richiesto "passo indietro"; ma solo dopo il via libera al disegno di legge di stabilità, in programma martedì, riguardante le misure anti-crisi. Napolitano afferma l'importanza di agire in fretta perché sono "ore difficili e delicate queste". Il Pd è disposto a fare la sua parte e il capogruppo alla Camera Dar ...

Leggi tutto

Paura del terremoto? Nasce la Tokyo di riserva.

  Il Giappone non ha dimenticato il sisma di magnitudo 9 che lo ha colpito  il marzo scorso, provocando 20 mila vittime. Si è pensato che un terremoto della stessa intensità potrebbe avere effetti apocalittici qualora colpisse la capitale: meglio costruire una capitale "di riserva". Questa idea è stata presentata da un gruppo di politici di maggioranza e opposizione. La "capitale gemella" potrebbe sorg ...

Leggi tutto

Hellas corsaro al San Nicola: 0-1 al Bari

Vittoria importantissima per i gialloblù, la terza consecutiva. Al San Nicola il Verona doma un Bari che si è mostrato pericoloso in più occasioni, ma non avrebbe meritato la vittoria. La rete scaligera porta la firma di Abbate, siglata all'82' minuto: cross sul secondo palo da calcio d'angolo di Hallfredsson e piatto destro del difensore del Verona. L'Hellas sale a 22 punti e scavalcando la Sampdoria (con ...

Leggi tutto

Pescatore fortunato: trova borsa con 145 mila dollari.

Un pescatore giapponese ha trovato all'inizio dello scorso ottobre nella rete fra i pesci pescati anche una borsa. Quando l'ha aperta ha trovato 11 milioni di yen (145mila dollari) in biglietti da 10mila (130 dollari). Il fatto è successo al largo del Giappone del nord ovest, nelle acque delle città di Ofunato. Probabilmente la borsa è stata trascinata in fondo al mare dopo il ritiro delle acque che hanno p ...

Leggi tutto

Berlusconi a Cannes rassicura: “la crisi in Italia non si sente”.

Prendete le notizie riguardanti cassa integrazione, disoccupazione giovanile, dati statistici riguardanti il calo del potere d'acquisto dei salari italiani e mettetele da parte. Andate in strada, fermate i disoccupati e i licenziati causa tagli recenti alle aziende italiane e riferite le parole del nostro premier: "Mi sembra che in Italia non ci sia una forte crisi. La vita in Italia è la vita di un Paese b ...

Leggi tutto

4 novembre 1918: l’Italia vince la guerra.

4 novembre 1918, ore 12. Alla radio, il Comando Supremo del Regio Esercito annuncia trionfante: La guerra contro l'Austria-Ungheria che [...] iniziò il 24 maggio 1915 [...] è vinta. La gigantesca battaglia ingaggiata il 24 dello scorso ottobre ed alla quale prendevano parte 51 divisioni italiane, 3 britanniche, 2 francesi, 1 cecoslovacca ed un reggimento americano, contro 73 divisioni austroungariche, è fin ...

Leggi tutto

Prof precaria fa causa al ministero

Nata nel 1965, docente dal 1987, precaria da quell'anno. Stiamo parlando di Antonella A. di San Donato milanese, immessa in graduatoria da 24 anni. Risulta la docente precaria da più anni nella regione e ha quindi vinto una speciale graduatoria istituita dal sindacato del Cosacons: il docente precario da più anni avrebbe avuto gratuitamente la possibilità di intentare una causa al ministero attraverso i leg ...

Leggi tutto

3 novembre 1942, Battaglia di El Alamein: la disfatta italiana.

La battaglia di El Alamein è probabilmente la più famosa e conosciuta alla quale ha partecipato l'esercito italiano, rimasta nella memoria di molte generazioni per i racconti dei genitori o nonni che vi hanno partecipato. Siamo nella Seconda guerra mondiale, novembre 1942. L'Asse (Germania, Italia, Giappone) è al massimo dell'espansione territoriale. In Europa resiste solo la Gran Bretagna, l'Unione Sovieti ...

Leggi tutto

Sondaggi: sale in centrosinistra, centrodestra sempre più indietro.

Centrosinistra al 45% (+3% rispetto a giugno), centrodestra al 35% (-3,5%), Terzo polo al 13% stabile. Questi sono i risultati del sondaggio mensile di Ipr Marketing per Repubblica.it sulle intenzioni di voto. Questi i dettagli percentuali (rispetto a giugno) CENTRODESTRA.Pdl dal 27,5  al 25,5%, Lega dal 9,5 al 7,7%. CENTROSINISTRA. Pd dal 27,5 al 28%, Sel dal 6,5 al 7,5%, Idv 4,5 al 7%. I dati completi su  ...

Leggi tutto

© 2012 il Ritaglio.it - Il Ritaglio è un blog ad indirizzo giornalistico e pertanto non è una testata registrata. |

Torna su